Messi: “Dobbiamo essere tranquilli e continueremo a sognare”

Dopo la vittoria dell’Argentina sulla Nigeria, i due autori delle doppiette e l’allenatore albiceleste Sabella hanno commentato questo match, ognuno evidenziando alcuni errori ma anche le molte qualità delle proprie squadre.

Messi: “Dobbiamo essere tranquilli e continueremo a sognare”
Messi: “Dobbiamo essere tranquilli e continueremo a sognare”

Lionel Messi, molto soddisfatto delle sue prestazioni in questa come nelle altre partite, dei suoi gol strepitosi e della sua odierna doppietta si è complimentato con la sua squadra e ha riservato anche due parole positive per se stesso.

“Siamo migliorati, abbiamo dimostrato di essere progrediti. E’ stata una buona Argentina, andiamo avanti nel cammino migliorando. Siamo contenti di essere una grande squadra. Ci siamo detti fra noi che dovevamo essere più uniti soprattutto noi attaccanti aiutare il centrocampo e i difensori, dovevamo occupare gli spazi. Abbiamo avuto tante occasioni, io ho segnato due gol. Dobbiamo E’ bellissimo vedere così tanti argentini, ma non devo pensare solo all’affetto ma anche cercare di dare il massimo quando gioco. E’ stato bello vedere tanta gente durante l’allenamento. E’ stato un mondiale raro fino ad ora: risultati imprevisti. Dobbiamo essere tranquilli e continueremo a sognare.”

Il c.t. dell’Argentina si rammarica per i due gol subiti ma è speranzoso per le partite a seguire. La sua squadra può e deve vincere ancora.

“E’ stata una buona partita tranne per i due gol subiti. Abbiamo creato molte occasioni, dobbiamo migliorare e continuare così. Abbiamo una squadra molto offensiva, la Nigeria è rapida e con grande tecnica e subire dei gol sono cose che possono succedere.”

Infine ha parlato anche l’uomo partita delle Super Aquile, Musa, autore della doppietta. Deluso da questa partita da cui forse tutti si aspettavano almeno un pareggio, ma comunque detentore di un traguardo individuale.

“Speravamo di vincere, abbiamo dato il massimo per riuscirci però il calcio è fatto così. Non è facile giocare contro l’Argentina, loro hanno i migliori giocatori del mondo. Per me è stato importante a livello individuale. Messi è un grandissimo giocatore, uno dei migliori. Dobbiamo lavorare duro, essere più attenti. Abbiamo avuto buone occasioni nel primo tempo, ma essere più attenti in difesa è fondamentale.”


Share on Facebook