Nel cammino della Francia c'è l'ostacolo Nigeria

Due squadre che nella prima fase del mondiale di Brasile 2014 hanno fatto vedere buone cose ed hanno riacceso l’entusiasmo presso un’opinione pubblica un po’ diffidente alla vigilia del torneo. La vincente tra Francia e Nigeria (18:00), incontrerà ai quarti la vincente tra Germania ed Algeria.

Nel cammino della Francia c'è l'ostacolo Nigeria
Francia
Nigeria / 18:00

La Francia di Didier Deschamps ha dimostrato nella fase a gironi di essere una squadra competitiva con buone chances di arrivare molto lontano. Di fronte ci sarà una Nigeria ,una squadra che non ha grandi nomi, ma ha grande cuore, un aspetto assolutamente da non sottovalutare. Gli africani si sono qualificati agli ottavi più per demeriti altrui ed errori arbitrali (clamoroso il gol annullato a Dzeko) che per proprie virtù.

 Didier Deschamps, in conferenza stampa, ha già avvertito tutti delle difficoltà del match con la Nigeria, valido per gli ottavi: "Si gioca alle 13, un orario insolito. Forse i nostri avversari sono più abituati di noi al caldo. Sappiamo che possono crearci molti problemi, saranno fondamentali spirito di squadra e mentalità vincente. Le critiche a Pogba? Sono orgoglioso di ciò che i giocatori hanno raggiunto. Dobbiamo apprezzare questo momento. Quando si guardano le altre partite, ci si rende conto che questo è un Mondiale molto difficile e alcune grandi nazionali sono già state eliminate e invece noi siamo ancora qui"

Didier Deschamps punta sul classico 4-3-3, con l'unica punta Benzema supportato da Valbuena e Griezmann. A centrocampo confermato Pogba, mentre in difesa Evra è il favorito sulla sinistra.. Il dubbio principale è in difesa dove Sakho non è al 100%. Al suo posto potrebbe esserci Koscielny in coppia con Varane. 

Stephen Keshi carica la Nigeria alla vigilia dell'ottavo di finale mondiale con i transalpini. Il ct della formazione africana non ci sta a recitare il ruolo di sfavorito: "L'ho detto prima dell'inizio del Mondiale che la nostra mentalità deve essere forte. Il nostro approccio è sempre stato lo stesso: vincere. Dico sempre ai ragazzi che la vittoria non è negoziabile. E sarà così anche domani. Dovremo giocare senza paura, senza emozionarci al pensiero che potremmo essere ai quarti di finale se passiamo".

 La speranza del ct Keshi è che i suoi uomini siano in una di quelle giornate in cui gli riesce tutto e  punterà tutto sul gioiellino Musa, autore di una doppietta contro l'Argentina; l'attaccante classe '92 del CSKA Mosca

PROBABILI FORMAZIONI

FRANCIA (4-3-3): Lloris (cap.); Debuchy, Varane, Koscielny, Évra; Cabaye, Matuidi, Pogba; Griezmann, Valbuena, Benzema. All. Didier Deschamps

Squalificati: - Indisponibili: -

NIGERIA (4-2-3-1): Enyeama; Ambrose, Omeruo, Yobo (cap.), Oshaniwa; Obi Mikel, Onazi; Babatunde, Musa, Odemwingie; Emenike. All. Stephen Keshi

Squalificati: - Indisponibili: Oboabona

   

Statistiche 

Un solo precedente tra Francia e Nigeria, con gli africani che si imposero in amichevole per 1-0 a Saint-Étienne nel giugno del 2009. La Francia ha perso due degli ultimi tre precedenti ai Mondiali contro avversarie africane (vs il Senegal nel 2002 e contro il Sudafrica nel 2010).Solo tre africane hanno raggiunto i quarti di finale ai Mondiali finora: il Camerun nel 1990, il Senegal nel 2002 e il Ghana nel 2010. La Nigeria ha vinto solo una delle ultime 11 partite ai Mondiali.Nelle due occasioni in cui è approdata agli ottavi, la Nigeria ha perso (vs l’Italia nel 1994 e - la Danimarca nel 1998). Quando è arrivata agli ottavi, la Francia ha sempre vinto (2-0 - l’Italia nel 1986, 1-0 - il Paraguay nel 1998 e 3-1 - la Spagna nel 2006). Nelle ultime cinque occasioni in cui ha superato la fase a gironi, la Francia ha poi raggiunto almeno le semifinali ai Mondiali.

Quote I bookmakers non lasciano troppe speranze alla Nigeria per il passaggio del turno che è stato quotato 4.00. Per i tempi regolamentari l’1 dei francesi è pagato a 1.50, l’X a 4.00 e il 2 degli africani a 7.00. Interessante, poi, la nuova proposta sulla novità “modalità di vittoria” che prevede, ad esempio, la vittoria della Francia ai tempi supplementari quotata a 7.00 o ai rigori addirittura a 13.00.

Calcio Internazionale