Wilmots: "L'Argentina non è solo Messi"

A meno di 24 ore dall'atteso quarto di finale contro l'Argentina di Sabella, il CT Belga Wilmots analizza la partita e le sue insidie in conferenza stampa.

Wilmots: "L'Argentina non è solo Messi"
Wilmots, Ct del Belgio

Mancano soltanto 24 ore alla partita che potrebbe segnare la Storia per il Belgio, che nelle precedenti edizioni Mondiali non è mai andato oltre i Quarti. 

Il CT Wilmots, dopo esser uscito vincente dalla battaglia dei Supplementari contro i sorprendenti Stati Uniti, analizza la sfida di domani contro l'Argentina, soffermandosi su vari argomenti, da Messi agli infortuni di alcuni giocatori chiave.

 "Alderweireld, Vertonghen e Dembele sono ancora in dubbio; sicuramente Toby e Jan sono due elementi fondamentali per noi, basta guardare la partita con gli USA per capirlo,  spero vivamente di recuperali per la partita di domani." "Sull'Argentina Messi dipendente la penso come il CT Svizzero Hitzfeld. Sarebbe pericoloso soffermarsi e concentrarsi solo su Messi, sicuramente è il loro giocatore chiave ed elemento di spicco, ma hanno un'ottima squadra che gli gira attorno. Di Maria su tutti e Higuain, sono giocatori temibili, quasi quanto Messi, che hanno la giocata nel DNA, dovremmo tenere d'occhio anche loro". E' palese che Wilmots teme la Pulce, ma vuole trasmettere un chiaro messaggio ai suoi, guai a guardarci solo da Messi e trascurare gli altri. Ha continuato poi il CT: " Quindi non dobbiamo assolutamente adattarci al loro gioco. La nostra intenzione è quella di essere compatti e di lasciare poco spazio ai nostri avversari, e di sfruttare al massimo la nostra velocità palla a terra. Ricordiamoci che si tratta di un quarto di finale e che abbiamo la possibilità di fare la storia. Non sono affatto preoccupato degli arbitri, possono sbagliare a tuo favore o contro di te. Ho chiesto alla squadra di curare con maggiore attenzione i calci piazzati, potrebbe essere un punto a nostro favore sfruttare il Mismatch con alcuni loro giocatori". 

Wilmots cerca anche di stemperare le critiche piovute su Hazard dopo l'opaca prestazione  contro gli USA: "Non penso che  Eden abbia fatto così male, certo ci si aspetta sempre tanto dai fuoriclasse come lui, ma ha lavorato per la squadra, coprendo tantissimo e facendo una fase difensiva che raramente gli vedo fare con il Chelsea. E' chiaro comunque che la sua intenzione è quelal di fare ancora meglio".

Domani alle 18.00 (ora italiana) potrete seguire live, sempre qui su vavel.com la diretta di Argentina - Belgio.


Share on Facebook