Samuel va in Svizzera, accordo col Basilea

L'esperto difensore, svincolato, lascia l'Italia, dopo la fine del rapporto con l'Inter.

Walter Samuel saluta l'Italia. A 36 anni, il forte centrale argentino, si accasa in Svizzera, al Basilea, continuando così con il calcio di alto livello, almeno in Europa. 

Sfumano le prospettive di vedere il Muro ancora in Italia. La scelta di non affrontare l'Inter, la sua casa dal 2005 al termine della scorsa stagione, ha portato al no alla Sampdoria del Presidente Ferrero, dopo i contatti con la Fiorentina di Montella. 

Si era parlato per il calciatore di un ritorno anticipato in patria, ma ha prevalso la voglia di misurarsi ancora con il Vecchio Continente, prima della chiusura di carriera in Argentina, laddove era iniziata, nel '96-'97, con la maglia del Newell's Old Boys, la parabola di uno dei difensori più forti dell'ultimo ventennio.  

Calcio Internazionale