Shakhtar, altre esplosioni alla Donbass Arena

Continuano i momenti di terrore in Ucraina. A Donetsk, preso nuovamente di mira lo stadio dello Shakhtar.

Non si placa l'atmosfera di guerra in Ucraina. A Donetsk, città eletta a capitale della rivolta filorussa, continuano le manifestazioni di dissenso e la Donbass Arena, teatro delle sfide dello Shakhtar, torna prepotentemente agli onori della cronaca. Altre due esplosioni hanno colpito lo splendido impianto dello Shakhtar, causando ulteriori danni, per fortuna senza feriti. 

Due botti che hanno colpito la tribuna nord-est dello stadio e hanno portato alla conseguente evacuazione di tutto il personale. Prosegue nel frattempo lontano da Donetsk l'attività dello squadra. Lucescu allena i suoi a Kiev, mentre le partite si giocano Lviv, in attesa di un ritorno alla normalità all'apparenza lontano. 

Questo un tweet che racconta l'accaduto: