Pallone d'oro 2014: Messi, Cristiano Ronaldo e Neuer i tre finalisti

Sono rimasti in tre, CR7, Messi e Neuer. Soltanto uno si loro alzerà il Pallone d'oro a Zurigo, il prossimo 12 gennaio, in una cerimonia organizzata come di consueto da Fifa e France Football. Chi è il favorito?

Nella eterna sfida tra Messi e Cristiano Ronaldo, si inserisce il portiere più forte al mondo. Tre numeri uno, con caratteristiche diverse, tantissime doti e al momento, nessun punto debole. Il meglio che c'è. Il prototipo del calciatore perfetto alla ricerca della sua corona.

Si legge Pallone d'oro, si pensa a Leo Messi, quattro volte premiato con questo riconoscimento e vero padrone di casa. La pulce, fresco del 74esimo gol nelle coppe europee che gli vale il record, non ha intenzione di fermarsi, ma quest'anno non parte favorito.

Se rileggiamo i nastri della stagione appena conclusa, ci accorgiamo come un certo ragazzo portoghese abbia avuto una marcia in più. Sua maestà Cristiano Ronaldo ha trascinato il Real Madrid in finale di Champions, l'ha vinta e continua a macinare record. Rispetto a Messi ha mostrato i muscoli anche nella sua Nazionale, dove è il solo leader tecnico a differenza degli attaccanti argentini a disposizione di Martino. Proprio la stella del Real parte quindi favorita per la conquista di questo prestigioso premio.

La giuria non si sarà certo dimenticata dell'estate appena passata, dalla coppa del mondo conquistata dalla Germania, da atleti formidabili. Tra questi è stato forse eletto un rappresentante, forte, bello, perfetto tra i pali e autore di parate eccezionali. Neuer ha già vinto il suo pallone d'oro, essendo annoverato tra i nemici attaccanti, tradizionalmente più decisivi dei portieri. Lo spettacolo avrà diritto di veto, i gol e i trofei resteranno requisiti obbligatori per essere riconosciuto come il giocatore migliore al mondo.

Calcio Internazionale