Marcello Lippi dice addio alla Cina, probabile un ritorno in Italia

L'allenatore, ex Juventus e Inter, chiude dopo tre anni la sua avventura cinese, ecco i possibili scenari del suo futuro.

Marcello Lippi dice addio alla Cina, probabile un ritorno in Italia
Marcello Lippi dopo la vittoria della AFC Champions League

Ci siamo, Marcello Lippi lascia definitivamente la Cina. Si va a chiudere un sodalizio importante con il Guangzhou Evergrande, durato tre anni, costellato di successi, tra cui una Champions League Asiatica. Tutto ciò è stato reso noto dalla Gazzetta dello Sport. E’ difficile, ora, delineare il futuro dell’allenatore viareggino: dopo la panchina del club, era passato a far parte della dirigenza, ossia direttore tecnico, lasciando la panchina ad un altro campione del mondo, Fabio Cannavaro, che ultimamente ha anche vinto la sfida in Champions per 1-0 contro i coreani del sud del Seul.

Lippi, che ha preso le redini del Guangzhou nel 2012, era stato vicino alla dirigenza della Juventus sul finire della deludente stagione 2010-2011, ma la società bianconera decise di virare su Antonio Conte, con ottimi risultati. Una vita da pensionato? Difficile stabilirlo, ma da ora in poi ci sono molte probabilità che il ct campione del mondo nel 2006 possa tornare a calcare i palcoscenici della Serie A. 

Calcio Internazionale