Fifa, nonostante gli scandali rieletto Blatter

Clamoroso al congresso Fifa. Nonostante fosse nell'aria, fa un certo effetto rivedere Blatter eletto presidente della Fifa ancora una volta, l'ennesima. Il dirigente svizzero ha la meglio anche sullo scandalo emerso nei giorni scorsi, ha dimostrazione che non solo in Italia si prova a rimanere a tutti i costi attaccati alla poltrona. In ogni caso resta solo uno stato d'animo in tutti noi, lo sconforto

Fifa, nonostante gli scandali rieletto Blatter
Fifa, nonostante gli scandali rieletto Blatter

Clamoroso al congresso Fifa. Nonostante fosse nell'aria, fa un certo effetto rivedere Blatter eletto Presidente della Fédération Internationale de Football Association ancora una volta, l'ennesima. Il dirigente svizzero ha la meglio anche sullo scandalo emerso nei giorni scorsi, a dimostrazione che non solo in Italia si prova a rimanere a tutti i costi attaccati alla poltrona. In ogni caso resta solo uno stato d'animo in tutti noi, lo sconforto. 

Sepp Blatter ha avuto la meglio sul Principe Ali, sostenuto dalla Uefa, che ha preferito ritirarsi prima della seconda votazione. Alla prima votazione i votanti sono stati 209. A Blatter sono andati 133 voti, ad Alì 73, e per essere eletti ne servivano 140.

Queste le parole del Presidente della Fifa dopo la rielezione: "Prima di tutto vorrei complimentarmi ed esprimere la mia gratitudine al Principe Ali - ha iniziato Blatter - perché è un stato uno sfidante vero e ha ottenuto un risultato molto buono. In questa situazione, andando avanti, avrebbe potuto ricevere più voti al secondo round. Grazie di avermi voluto per i prossimi 4 anni. Comanderò questa barca e torneremo sulla spiaggia. Lavoreremo su tante cose per la Fifa del futuro. Quattro anni fa avevamo un sacco di problemi: era una sfida e l’ho affrontata. Ora nel comitato dobbiamo inserire delle donne senza toccare la World Cup (il rapporto delle partecipanti, continente per continente) perché è troppo importante. Allo stesso tempo però ci sarà più rispetto, a livello giovanili e nell'esecutivo, per tutti i continenti, su tutte l'Oceania. Riporteremo in alto la Fifa e lo faremo insieme. Sono fiducioso: ci aiuteremo a portare la Fifa dove deve essere. Tra 4 anni la Fifa sarà buona, robusta e al massimo del suo splendore. A 50 anni qualcuno può essere vecchio, io non lo sono a 79… Mi piace il mio lavoro, non sono perfetto perché nessuno lo è, ma faremo un bel lavoro insieme. Grazie per la fiducia che avete riposto insieme. Raggiungeremo l’obiettivo. Avanti Fifa, avanti Fifa".

Calcio Internazionale