Europei Under21: Lingard salva l'Inghilterra in extremis, solo 1-0 con la Svezia

La squadra di Southgate non brilla particolarmente ma alla fine porta a casa un importante bottino pieno: decisivi i cambi. Ora l'Italia deve vincere con il Portogallo per giocarsi tutto all'ultima giornata proprio con gli inglesi.

Europei Under21: Lingard salva l'Inghilterra in extremis, solo 1-0 con la Svezia
Europei Under21: Lingard salva l'Inghilterra in extremis, solo 1-0 con la Svezia
Svezia
0 1
Inghilterra
Svezia: (4-4-2) Carlgren; Lindelof, Baffo, Helander, Augustinsson; Khalili (86' Quaison), Hiljemark, Lewicki, Tibbling (78' Larsson); Thelin, Guidetti (81' Ishak). All.: Ericson.
Inghilterra: (4-2-3-1) Butland; Jenkinson, Moore, Gibson, Garbutt; Chalobah, Carroll (73' Loftus-Cheek); Redmond, Hughes (46' Ings), Pritchard (55' Lingard); Kane. All.: Southgate.
SCORE: 85' Lingard
ARBITRO: Javier Estrada (Spagna). AMMONITI: Khalili, Baffo.
NOTE: Gara valida per il girone B dell'Europeo Under21 che si gioca in Repubblica Ceca. Partita disputata all'Andruv Stadion di Olomuc di fronte a 11257 spettatori.

Augustinsson aveva avuto l'idea, alla vigilia del match, di esprimere la sua sugli inglesi definendoli "sopravvalutati". La risposta il giorno dopo è stata piuttosto simbolica, perchè la sua Svezia è stata battuta proprio dai cosiddetti sopravvalutati dell'Inghilterra. Il risultato finale è solamente di 1-0, con un gol decisivo molto bello firmato dal trequartista del Manchester United Jesse Lingard, ma poteva essere molto più ampio.

Già nel primo tempo è un mezzo assedio, anche se gli scandinavi si difendono bene. Ciò non toglie che sulla fascia destra i britannici attacchino in continuazione (guardacaso proprio quella dove agisce Augustinsson) e da lì arriva il primo pericolo: cross di Jenkinson, autore di un gran primo tempo, per il tuffo di Kane, che di testa di poco non trova lo specchio. L'attaccante prova a lavorare tanti palloni, anche dai piazzati, ma non riesce a trovare il gol.

La gara cambia radicalmente nel secondo tempo quando Ings rileva Hughes, che era comunque andato molto vicino al gol nel primo tempo, e anche con l'ingresso di Lingard: i cambi di Southgate fruttano un gioco migliore con le due punte, ma la Svezia prova a prendere fiducia e a ripartire di più, ma non ci sono concretissime occasioni. Alla fine la sfida la cambia un esterno destro di Lingard che da fuori batte Carlgren: un risultato che fa bene anche all'Italia, che ora deve vincere con il Portogallo.

Calcio Internazionale