Inghilterra Under 21, i convocati: con Alli da Hodgson dentro Lewis Baker

Southgate conferma di avere le idee chiare e non cambia nulla eccezion fatta per l'ingresso fra i fedelissimi di Lewis Baker, promosso dall'U20

Inghilterra Under 21, i convocati: con Alli da Hodgson dentro Lewis Baker
Lewsi Baker in azione con l'Inghilterra Under 20

Una sola la novità nel team che Gareth Southgate, C.T. dell'Inghilterra Under 21, ha assemblato in vista della gara di qualificazione all'Europeo che vedrà i suoi opposti al Kazakistan. L'avvicendamento in questione riguarda Dele Alli, piccolo fenomeno che in meno di un anno è passato dallo giocare all'MK Dons all'essere acquistato dal Tottenham (dove è titolare molto spesso) e dalla Nazionale Under 19 alla maggiore. La chiamata dell'Inghilterra ha lasciato un posto libero a centrocampo, dove Southgate ha chiamato Lewis Baker, centrocampista del Chelsea in prestito al Vitesse che finora era arrivato al massimo in U20.

Per il resto non è cambiato praticamente niente, né in relazione alle primissime chiamate ne rispetto agli uomini chiamati a battere la Norvegia il 7 settembre. Ci sono anche Akpom e Galloway, gli unici - oltre al terzo portiere - a non aver ancora giocato un minuto. Qui la lista completa: 

Portieri: Gunn (Manchester City), Jordan Pickford (Preston, in prestito dal Sunderland), Christian Walton (Bury, in prestito dal Brighton);

Difensori: Chambers (Arsenal), Eric Dier (Tottenham), Galloway (Everton), Joe Gomez (Liverpool), Hause (Wolverhampton), Iorfa (Wolverhampton) Jack Stephens (Middlesbrough, in prestito dal Southampton, Matt Targett (Southampton);

Centrocampisti: Lewis Baker (Vitesse, in prestito dal Chelsea), Chalobah (Napoli, in prestito dal Chelsea), Forster-Caskey (MK Dons, in prestito dal Brighton), Loftus-Cheek (Chelsea), Ward-Prowse (Southampton)

Esterni: Akpom (Hull City, in prestito dall'Arsenal), Ibe (Liverpool), March (Brighton), Redmond (Norwich City);

Attaccanti: Watmore (Sunderland), JamesWilson (Manchester United), Woodrow (Fulham).


Ci si aspetta che Southgate prosegua sul solco del 4-3-3  / 4-2-3-1 (lo stabilisce la posizione di Ward-Prowse) con Dier ancora in difesa, nonostante il centrale stia praticamente vivendo una carriera parallela a centrocampo con il Tottenham. Non è però escluso che per sostituire Dele Alli (finora titolare) a Dier non tocchi avanzare verso il cerchio di centrocampo come succede a White Hart Lane (in difesa sarebbe prontouno fra Hause e Stephens). Alternativamente nel mezzo una maglia da titolare potrebbe finire sulle spalle di Chalobah o Forster-Caskey. Rispetto all'undici che ha sconfitto la Norvegia probabile cambio con Woodrow (al Fulham sta giocando poco) fuori e James Wilson titolare.

Calcio Internazionale