I convocati della Spagna: fuori Diego Costa, ritorna Morata

Il centravanti, squalificato ma arruolabile per il secondo match, è fuori dai convocati. In compenso c'è Morata, tornato in forma. Infortunati Iniesta e Koke, rientrano Bruno e Thiago Alcantara.

I convocati della Spagna: fuori Diego Costa, ritorna Morata
Thiago Alcantara ed Alvaro Morata ai tempi della vittoria dell'Europeo Under 21, in finale contro l'Italia

La Spagna, a meno di catastrofi, fra una settimana esatta centrerà la matematica qualificazione ad Euro 2016 contro il Lussemburgo. Dovrà però farlo senza don Andrés, il mai domo Diego Costa ed il coltellino svizzero KokeDel Bosque ha infatti diramato la lista di giocatori con i quali affronterà la nazionale lussemburghese prima e l'Ucraina poi, e fra di essi non figurano i sopracitati

L'assenza che sorprende maggiormente è quella di Diego Costa. L'attaccante del Chelsea si è reso protagonista di un episodio non "edificante", per dirla con le stesse parole di Del Bosque, nella gara contro l'Arsenal. Ma non è quella, stando alle parole del C.T. della Roja, la ragione per la quale l'ex guerriero del Cholo rimane fuori. Semplicemente Diego Costa avrebbe saltato la gara di Logroño per squalifica (fu espulso contro la Macedonia) e il commisario tecnico ha preferito non chiamarlo piuttosto che averlo a disposizione per un solo match. 

Smentite pure le voci di un'assenza per scelta tecnica: "Non sta giocando male, lo convocheremo in futuro se tutto va come deve andare". Così in attacco la Spagna dovrà contare su Paco Alcacer (che un anno fa fra due giorni debuttava con la Roja ed è un punto fermo fra i convocati) ed Alvaro Morata, assente nelle convocazioni di settembre ma chiamato in scia alle cinque gare consecutive con almeno un gol segnato in Champions. Qualche assenza in mezzo al campo, dove Koke (stiramento alla coscia) ed Iniesta devono appunto saltare per infortunio. Al loro posto chiamati Thiago Alcantara, che dopo anni di infortuni sta trovando continuità con il Bayern ed in Nazionale, e Bruno, di ritorno dopo quasi un anno di assenza.

Davanti non sta confermando il salto di qualità Vitolo, così il giocatore del Siviglia viene sostituito dal ben più brillante Nolito, finora a segno 5 volte in 6 gare giocate. L'ala del Celta si unisce a Pedro ed altri centrocampisti offensivi come David Silva, Isco, Santi Cazorla e Mata. In difesa, un po' a sorpresa, Sergio Ramos è convocato, nonostante l'infortunio che lo tiene fuori dal secondo tempo di Real - Shaktar. "Abbiamo indicazioni positive sulla sua ferita", ha detto Del Bosque, che in porta non cambia nulla e l'unico altro cambio lo riserva alla difesa: dentro un centrale in più in Iñigo Martinez della Real Sociedad, e fuori Bernat. L'esclusione del bavarese lascia un po' perplessi, vista la bontà del calciatore, ma la concorrenza sulla fascia mancina è tanta: "Ci sono anche Nacho Monreal e Marcos Alonso, che sta giocando bene".

Qui la lista completa: 

Portieri: Iker Casillas (Porto), De Gea (Manchester United), Sergio Rico (Sevilla);

Terzini destri: Carvajal (Real Madrid), Juanfran (Atletico Madrid)
Difensori centrali: Gerard Pique (Barcelona), Marc Bartra (Barcelona), Sergio Ramos (Real Madrid), Iñigo Martinez (Real Sociedad);
Terzini sinistri: Jordi Alba (Barcelona), Cesar Azpilicueta (Chelsea); 

Centrocampisti: Busquets (Barcellona), Bruno (Villarreal), Thiago Alcantara (Bayern Monaco), Fabregas (Chelsea);
Centrocampisti offensivi ed ali: Santi Cazorla (Arsenal), David Silva (Manchester City), Isco (Real Madrid), Mata (Manchester United);

Attaccanti: Pedro (Chelsea), Paco Alcacer (Valencia), Alvaro Morata (Juventus), Nolito (Celta Vigo)

Share on Facebook