Italia, parla Giaccherini: "Voglio conquistarmi un posto per l'Europeo"

L'esterno del Bologna ritorna in Nazionale dopo più di un anno: "Questo gruppo è più unito di quello di Prandelli”

Italia, parla Giaccherini: "Voglio conquistarmi un posto per l'Europeo"
Italia, parla Giaccherini: "Voglio conquistarmi un posto per l'Europeo"

Emanuele Giaccherini è tornato in Nazionale, dopo un anno e due mesi (ultima convocazione il 9 settembre dell'anno sorso, in Norvegia). Il centrocampista del Bologna sembra aver trovato finalmente la sua forma migliore: difatti è uno dei protagonisti principali del rilancio della squadra rossoblu dall'arrivo di Roberto Donadoni, inoltre il ct azzurro Antonio Conte lo ha eletto come giocatore simbolo da cui prendere esempio per far parte del gruppo della Nazionale.

Emanuele Giaccherini, nella giornata di oggi, è intervenuto in conferenza stampa da Coverciano: "Tornare in Nazionale è motivo di orgoglio, vestire questa maglia è bellissimo e ogni volta che vengo qui è come se fosse la prima volta. Speravo che il mister potesse richiamarmi, ma sapevo che tutto dipendeva dalle mie prestazioni”. 

Il centrocampista offensivo del Bologna è tornato al gol in Serie A conquistando la convocazione con l'Italia: “II mio ritorno in Italia è dipeso anche da questo. Per me la Nazionale è molto importante. Andare via dalla Juventus, è stata una scelta dolorosa, ma l’esperienza in Inghilterra mi ha fatto maturare sotto tanti altri aspetti. La mia forza è quella di adattarmi in diversi ruoli, so cambiare posizione anche a partita in corso. Il gruppo èpiù coeso e unito, rispetto a quello guidato dall’ex Ct Cesare Prandelli. C’è grande entusiasmo e tutti i giocatori si mettono a disposizione del mister remando nella stessa direzione”.

Calcio Internazionale