Euro 2016: i 23 di Deschamps, la Francia è da titolo

Manca Benzema, ma all'arco dell'ex centrocampista bianconero ci sono diverse soluzioni di qualità. La Francia, con il supporto del pubblico di casa, può puntare al titolo.

Euro 2016: i 23 di Deschamps, la Francia è da titolo
Euro 2016: i 23 di Deschamps, la Francia è da titolo - Fonte: Equipe de France/Twitter

Didier Deschamps dirama la lista dei 23 per la prossima rassegna continentale. Grande curiosità, perché il piatto da cui attingere è infinitamente ricco, di talento, di esperienza, di freschezza. Non mancano - come d'abitudine - eccellenti esclusioni, ma la rosa è di primo livello, forse la migliore per completezza. Alla forza d'insieme, occorre aggiungere l'impatto d'ambiente. Si gioca in Francia e i blu possono trarre vantaggio dalla spinta del pubblico. 

Assente - di vecchia data - Karim Benzema. Porte chiuse per il 9 del Real, fatale il caso-Valbuena. Senza il fuoriclasse del Madrid, l'attacco dei galletti perde non poco, ma Deschamps non intende scendere a compromessi. Da qui anche la rinuncia al gioiello del Lione. Nel settore offensivo, Gignac - in forza al Tigres, in Messico - Giroud, Martial, Payet - stagione strepitosa con il West Ham - Coman - ex Juve, ora in Baviera - e soprattutto Griezmann, faro dell'Atletico del Cholo. Fuori causa il vecchio Ribery. Non basta un finale in crescendo per convincere Deschamps. 

La mediana poggia sull'eleganza di Paul Pogba. Il centrocampista bianconero è alla consacrazione europea. Passa dalla competizione continentale la sua ascesa nell'elite mondiale. Spicca la presenza di Kanté - segreto mal celato del Leicester di Ranieri - con Matuidi a garantire impatto fisico e inserimenti. Bocciato Kondogbia. Il giocatore dell'Inter paga un avvio di stagione tribolato. 

Dietro, l'esperienza di Evra, con Varane a chiudere, insieme a Koscielny e Mangala, la cerniera centrale. Presente anche il giallorosso Digne. 

I convocati:

Portieri: Costil (Rennes), Lloris (Tottenham), Mandanda (Marsiglia); Difensori: Digne (Roma), Evra (Juventus), Jallet (Lione), Koscielny (Arsenal), Mangala (Manchester City), Mathieu (Barcellona), Sagna (Manchester City), Varane (Real Madrid). Centrocampisti: Cabaye (Crystal Palace), Lassana Diarra (Marsiglia), Kanté (Leicester), Matuidi (Psg), Pogba (Juventus), Moussa Sissoko (Newcastle). Attaccanti: Coman (Bayern), Gignac (Tigres), Giroud (Arsenal), Griezmann (Atletico Madrid), Martial (Manchester United), Payet (West Ham).

Impressionante anche la lista dei possibili "ritocchi". Riserve, solo sulla carta. Ben Arfa - nel mirino del Barcellona e faro del Nizza - Rabiot, Lacazette, giocatori di qualità superiore, pronti all'occorrenza a entrare nel nucleo titolare. 

I 23:


Share on Facebook