EuroVavel - Gruppo E: alla scoperta dell'Irlanda

Nel girone dell'Italia ad Euro16 c'è la sorprendente Irlanda: sarà durissima battersi con le altre 3 big di questo girone di ferro, ma gli uomini guidati dal redivivo Keane ci credono. Andiamo alla scoperta dei verdi.

EuroVavel - Gruppo E: alla scoperta dell'Irlanda
IL Capitano Keane ha numeri record con i "verdi".

Dura, durissima la strada nel mese francese. Ma tutta da percorrere, ad iniziare da questo gruppo E che si annuncia bello e combattuto.

Eccole le premesse per questa Irlanda ad Euro 2016, questo europeo imminente e spettacolare, giocato tra la paura terrorismo e la voglia di rasserenare un'estate rovente su vari fronti, dal mercato sempre vivo sino alle tante brutte notizie degli ultimi mesi, soprattutto ai vertici di FIFA e UEFA. Ci proveranno i verdi di O'Neill, una squadra rodata, esperta, ma non molto provata in ambito internazionale. Nonstante una buona corsa in queste qualificazioni, sono solo 2 gli europei giocati dall'Irlanda, quello del 88 e del 2012. Dunque, secondo europeo centrato consecutivamente. Un risultato sicuramente interessante, frutto del lavoro di Trapattoni, per lunghi anni allenatore di questa nazionale, che nel lasciare il lavoro ad O'Neill ha voluto assicurarsi della bontà del lavoro svolto. Una rosa, si diceva, abbastanza rodata. Età media piuttosto alta, infatti, quella degli irlandesi. Pochi gli under 25, molti i giocatori ormai alle ultime cartucce, e per questo vogliosi di fare bene. Il meglio possibile, dunque, che potrebbe voler dire passare il primo turno. Il girone, però, è di ferro. Il Belgio è sicuramente favorito numero uno per il passaggio come primo; poi Italia Svezia faranno sicuramente sul serio. 

L'Irlanda è passata ad Euro 2016 attraverso i playoff, dopo aver chiuso il Girone D al terzo posto dietro Germania e Polonia. Prima di arrivare a Euro 2016, dunque, è arrivata la vittoria contro un’altra nazionale considerata promettente, ovvero la Bosnia Erzegovina (1-1; 2-0).

L'Irlanda giocherà i suoi match del gruppo E 

Il 13/6: Irlanda – Svezia: ore 18.00

Il 18/6 Belgio – Irlanda: ore 15.00

E il 22/6, con l'Italia, alle 21.00

LA ROSA

La Rosa di O'Neill è confermatissima, come durante le qualificazioni per questi europei. Questa lista di 34 sarà decisamente scremata dal ct O'Neill che comunicherà in conferenza stampa i 23 prescelti per Euro 2016 dopo il prossimo 27 maggio. Sono tantissimi i calciatori che giocano nel campionato inglese e che fanno parte di questo elenco di pre-convocati della nazionale dell'Irlanda. Ben 32 calciatori giocano tra Premier, Championship e League One. Il dato eclatante è che nessun giocatore tra i convocati dell'Eire milita nel campionato irlandese.

PORTIERI

Rob Elliot
David Forde
Shay Given
Darren Randolph
Keiren Westwood

DIFENSORI

Cyrus Christie
Ciaran Clark
Seamus Coleman
Richard Keogh
Paul McShane
John O'Shea
Alex Pearce
Stephen Ward
Marc Wilson

CENTROCAMPISTI

Harry Arter
Robbie Brady
Darron Gibson
Jonathan Hayes
Jeff Hendrick
Wes Hoolahan
Alan Judge
James McCarthy
James McClean
Aiden McGeady
David Meyler
Eunan O'Kane
Anthony Pilkington
Stephen Quinn
Glenn Whelan

ATTACCANTI

Kevin Doyle
Robbie Keane
Shane Long

Daryl Murphy
Jon Walters

O'Neill solitamente si schiera col 4-2-3-1, con Walters, Hoolahan e Hendrick a supporto della punta Shane Long. Nella probabile formazione della nazionale irlandese può rientrare anche Aiden McGeady, oltre, ovviamente, al capitano Keane (recordman di presenze e gol in nazionale), in forza ai LA Galaxy.

Da tenere d'occhio, dunque, oltre ai già citati, anche Jon Walters dello Stoke e O'Shea roccioso difensore del Sunderland.

PROBABILE STARTING XI:

Given; Coleman, O'Shea, Clark, Ward; Whelan, McCarthy; Walters, Hoolahan, Hendrick; Long.

Calcio Internazionale