Francia, Deschamps costretto ad un altro cambio: Umtiti prende il posto dell'infortunato Mathieu

Il commissario tecnico dei galletti è costretto ad operare un altro cambio nella lista dei 23 convocati per Euro 2016. La maledizione si abbatte ancora in difesa con il centrale del Barça, Mathieu, costretto a dare forfait per una lesione al polpaccio. Al suo posto c'è Umtiti. Intanto è stata annullata la squalifica a Sakho, che dunque potrebbe essere convocato in extremis.

Francia, Deschamps costretto ad un altro cambio: Umtiti prende il posto dell'infortunato Mathieu
Umtiti con la maglia della Nazionale francese. Fonte: Eurosport.fr

Prosegue la maledizione infortuni in casa Francia. Alla vigilia dell'impegno casalingo che vede la Nazionale bleu tra le favorite per la vittoria finale, Didier Deschamps, commissario tecnico dei galletti, è costretto ad apportare l'ennesima modifica in difesa. 

Dopo i forfait già annunciati da tempo di Zouma e Laporte, nel giro di una settimana, Dechamps è stato costretto a cambiare altri due membri della propria difesa. Prima la stella Varane si è arresa al proprio fisico lasciando spazio a Rami. Ora, è toccato a Jeremy Mathieu, esperto difensore in forza al Barcellona alzare bandiera bianca. Il 32enne francese, ha accusato un problema al polpaccio che ha spinto Deschamps ad effettuare l'ennesimo cambio: dentro Samuel Umtiti, fuori Mathieu. 

Dunque, spazio al potente centrale del Lione, desiderato e corteggiato da diverse squadre in Europa tra cui anche la Roma. Umtiti, difensore centrale classe 93', era già stato inserito nella lista delle riserve, ma ora, davanti a lui si profila la grande chance di giocare un europeo da protagonista. 
A proposito di difensori francesi, un altra novità, questa volta positiva, avrà certamente reso felice Deschamps: la squalifica che era stata comminata a Sakho, reo di non aver sostenuto un controllo antidoping è stata annullata. Dunque, il centrale che aveva partecipato in pianta stabile al percorso della Francia verso l'europeo, torna a disposizione per un eventuale chiamata in extremis.
Deschamps avrà tempo fino al 31 maggio per cambiare idea una volta ancora, questa volta l'ultima e definitiva.

Calcio Internazionale