Italia, carte coperte per Conte nel primo allenamento mattutino a Montpellier

L'Italia è scesa in campo questa mattina alle 10.30 per il primo allenamento in terra francese.

Italia, carte coperte per Conte nel primo allenamento mattutino a Montpellier
Antonio Conte, quotidiano.net

Anche l'Italia di Antonio Conte, esaurito il ciclo di amichevoli in preparazione all'Europeo di Francia, è arrivata ieri sera nel proprio ritiro di Montpellier. Si può quindi dire che anche la missione azzurra per Euro 2016 è ufficialmente cominciata, con il primo obiettivo dell'esordio contro il Belgio Lunedì sera alle 21 a Lione.

Il primo allenamento dell'Italia di questa mattina alle 10.30 è stato aperto al pubblico e ai media per tutta la sua durata. Conte sul campo del centro sportivo di Grammont ha prima fatto svolgere una lunga fase di riscaldamento a tutta la squadra. Già dal ritiro di Coverciano il CT ha insistito molto sul lavoro fisico-atletico della propria squadra. La sensazione è che questa Italia possa non essere magari bellissima a livello estetico, ma sicuramente sarà una squadra pronta a percorrere molti chilometri durante le partite, pronta quindi a reggere il confronto anche con squadre ancora più fisiche della nostra. Le armi dell'intensità e della corsa potrebbero già essere abbondantemente utilizzate contro il Belgio a Lione, contro una squadra più orientata verso il palleggio e il fraseggio e magari meno alla battaglia fisica e al sacrificio.

Italia al lavoro a Montpellier, twitter @Vivo_Azzurro
Italia al lavoro a Montpellier, twitter @Vivo_Azzurro

Dopo questa prima fase ecco la partitella con la distribuzione delle pettorine da parte di Conte. Carte mescolate ovviamente, le prime prove vere di formazione per l'Italia verranno fatte nella seduta di oggi pomeriggio a porte chiuse. Queste comunque le squadre che si sono affrontate, portieri esclusi: Darmian, Bonucci, Chiellini, Bernardeschi, Parolo, Thiago Motta, Giaccherini, Insigne, Zaza e Immobile da una parte; Barzagli, Ogbonna, De Sciglio, Candreva, Florenzi, De Rossi, Sturaro, El Shaarawy, Pellè e Eder come coppia d'attacco. Italia al lavoro, la mission per Euro 2016 ora è davvero iniziata anche per gli Azzurri.


Share on Facebook