Italia, Eder, Immobile e Insigne in coro: "Siamo pronti per iniziare, daremo tutto"

I tre attaccanti di Conte assicurano che questa Nazionale non lascerà nulla di intentato.

Italia, Eder, Immobile e Insigne in coro: "Siamo pronti per iniziare, daremo tutto"
Eder, Immobile e Insigne in conferenza stampa. twitter @Vivo_Azzurro

Secondo giorno di ritiro per l'Italia di Antonio Conte in quel di Montpellier, continua l'avvicinamento alla gara di Lione contro il Belgio di Lunedì sera, la prima di Euro 2016. Nella conferenza stampa che ogni giorno avrà luogo a Casa Azzurri oggi si sono presentati tre degli attaccanti a disposizione dell'Italia: Ciro Immobile, Lorenzo Insigne ed Eder.

Il primo a parlare è l'attaccante dell'Inter, finito nel mirino della critica per il suo scarso rendimento in zona gol. Adesso però c'è solo la voglia di iniziare a giocare: "C'è voglia di iniziare da parte di tutto il gruppo, ci impegniamo al massimo per giocare ma chi decide è il nostro allenatore. Chi scenderà in campo dall'inizio darà sempre il massimo. Ho la fiducia dell'uomo più importante, mister Conte. E sono in questo gruppo per quanto fatto negli ultimi anni, non negli ultimi due mesi. Sono sereno. Ho sofferto un po' in preparazione perché nell'ultimo mese e mezzo non ho giocato. Se il mister mi chiamerà in campo sarà pronto. Il passato è passato, la garanzia che do è darò sempre il 200%. Non do certo garanzie di gol, ma darò il massimo. Nell'ultimo mese e mezzo di campionato non ho giocato e questo l'ho pagato. Adesso, invece, mi sento pronto."

Immobile, Insigne ed Eder in conferenza stampa, twitter @Vivo_Azzurro
Immobile, Insigne ed Eder in conferenza stampa, twitter @Vivo_Azzurro

Arriva poi il momento di Ciro Immobile che sembra in ascesa nelle quotazioni in vista del Belgio: "C'è tanta voglia, stiamo preparando tutto nel dettaglio. Mancano tre giorni e siamo pronti, a Coverciano abbiamo lavorato davvero tanto. Il gruppo deve essere unito, ci sarà spazio per tutti. Ci teniamo a questa maglia e vogliamo fare bene. Tutti devono conquistare una maglia. C'è tanta concorrenza, è chiaro che giocare bene qui ti permette di accedere a palcoscenici importanti. Non ho giocato le ultime partite e questo mi permetterà di essere un po' più fresco degli altri. Sono concentrato, è un'occasione importante per dimostrare il mio valore. Ho 26 anni e ho voglia di dimostrare quanto valgo."

L'ultimo a prendere la parola è Lorenzo Insigne"Abbiamo tutti una grande voglia di scendere in campo, stiamo lavorando tanto per disputare un grande Europeo. Chi scenderà in campo farà il massimo per ottenere grandi risultati. Sono stati due ritiri diversi, ogni allenatore ha la sua modalità di lavoro. In Brasile abbiamo lavorato molto sul clima, mentre quest'anno stiamo lavorando con un tecnico diverso e stiamo lavorando molto sul gruppo e sulla tattica. Il mister ci chiede di stare uniti e giocare sereni. Il Belgio è una grande squadra con grandi campioni. Ci sono giocatori come Hazard e De Bruyne. Con Mertens ho un buon rapporto, anche se ci giochiamo il posto. Anche lui è molto forte, ma ce la giocheremo con tutti. Non abbiamo problemi."

Calcio Internazionale