"Scarsi a chi?" I voti all'esordio azzurro a EURO 2016

Primo turno del gruppo E, primi tre punti azzurri: a Lione Italia batte Belgio 2-0. Sugli scudi Giaccherini, Bonucci e Candreva. A fine gara, comunque, tutti promossi: l'Ital-Conte, ancora una volta, tira fuori gli artigli.

"Scarsi a chi?" I voti all'esordio azzurro a EURO 2016
"Scarsi a chi?" I voti all'esordio azzurro a EURO 2016

L'Italia va. "Non abbiamo fatto nulla" ripete il pompiere Conte al termine della sofferta eppure meritata vittoria azzurra contro il Belgio. Nulla è stato fatto, intanto 3 punti preziosi sono stati messi in cascina aspettando le prossime due gare. La big del girone, battuta, spazzata via e schiantata all'ultimo posto nel raggruppamento (1-1 tra Irlanda e Svezia).Una rete per tempo (Giaccherini, Pellè), sofferenza a tratti ma mai capo chinato. Sempre, attenzione tattica, precisione difensiva e ripartenze veloci. Qualche peccato di cinismo, addirittura. Tre punti d'oro, e non abbiamo rubato nulla.

LE PAGELLE

Buffon 6, 5 guanti puliti, impegnato solo per i retropassaggi. 

Barzagli 7 una gara solidissima.

Bonucci 8 il migliore dei suoi: chiude sempre coi tempi giusti, rischia alle volte ma mai più del dovuto. Inventa il lancione da 40 metri per Giaccherini che ringrazia e sfrutta. 

Chiellini 6,5 ordinaria amministrazione: una serata tranquilla.

Candreva 7,5 la fascia è sua, dispiace per l'accanita concorrenza. Ieri avrà fatto 20 km.

Parolo 6 non brillante. Nel primo tempo sbaglia appoggi semplici. Cresce alla distanza.

De Rossi 6,5 sue le belle chiusure a centrocampo, con questo modulo è l'uomo in più, sia in difesa che in zona centrale. (Motta 6)

Giaccherini 7,5 una prestazione maiuscola: il gol è una prodezza da prima punta, l'1v1 continuo che cerca sulla sua fascia è un gioco che gli riesce. E quando serve, eccolo in copertura. Enorme.

Darmian 5,5 forse è lui la pecora nera azzurra. Non si trova nello scacchiere di Conte, almeno ieri sera. Apparso spaurito, forse agitato dal palcoscenico. (De Sciglio 6 anche lui, sufficienza striminzita).

Pelle 6,5 un po' in ombra nel primo tempo, nel secondo tempo si aiuta con il compagno di reparto (l'usato sicuro...) e domina la difesa belga. Sfiora il gol più volte, al 92' la mette dentro e si conferma bomber di Conte.

Eder 6,5 gioca molto di sponda. Nel primo tempo è parecchio abulico, con tante palle perse e poco gioco acuto. A inizio ripresa lascia intravvedere alcune belle idee e migliora. (Immobile 6,5 fa quel che deve).

BELGIO: Courtois 7,5; Ciman 6 (Carrasco 6), Alderweired 5,5, Vermaelen 5, Vertonghen 5,5; Nainggolan 6 (Mertens 6,5), Fellaini 6, Witsel 5, De Bruyne 5, Lukaku 5 (Origi sv), Hazard 6,5.

ARBITRO: Clattemburg 6,5.


Share on Facebook