Euro 2016 - Francia, Deschamps: "Potrei fare dei cambiamenti" - Svizzera, Petkovic: "Il presente è tutto quello che conta"

Vigilia dell'ultimo match del girone A, difronte Francia (già qualificata agli ottavi) e Svizzera (vicina al passaggio del turno).

Euro 2016 - Francia, Deschamps: "Potrei fare dei cambiamenti" - Svizzera, Petkovic: "Il presente è tutto quello che conta"
Fonte: scrivendo.wordpress.com

Conferenze stampa per Francia e Svizzera, attese questa sera all'ultimo match del girone A di Euro 2016

gol.com

La Francia, reduce da 2 vittorie su 2 (6 punti e qualificazione raggiunta agli Ottavi), vuole blindare la prima posizione ed il concetto è stato ribadito dal ct Didier Deschamps.

"Potrei fare dei cambiamenti. Tutti i miei giocatori sono a disposizione, ma ci sono diversi fattori da considerare. Devo scegliere una squadra che mi garantisca il primo posto".

Si analizza anche l'avversario, che a differenza di Albania e Romania, tende a giocare in modo offensivo. Da ciò potrebbe nascere un match divertente.

"Dovremmo avere più libertà contro la Svizzera a causa del suo stile di gioco. Giocare contro una squadra ultra-difensiva è molto difficile. La Svizzera ha una squadra che ama giocare a calcio, quindi potrebbe essere una partita aperta".

Parentesi sul rendimento molto buono di Dimitri Payet che, al debutto, ha oscurato gli attesissimi Griezmann e Pogba.

"Dimitri Payet ha lavorato molto duramente ed è stato premiato. Ci sono dei giocatori che fanno la differenza, ma al di là dell'aspetto individuale è la squadra con il suo atteggiamento a essere cruciale. E' bello quello che sta capitando a Payet al momento. Se lo merita".

rsi.com

La Svizzera non ha mai vinto contro la Francia, in un match ufficiale. Cinque confronti: 2 sconfitte e 3 pareggi. Ma il ct Vladimir Petkovic guarda al presente.

"Non pensiamo molto alla nostra sconfitta per 5-2 contro la Francia al Mondiale di due anni fa. Di certo non siamo in cerca di vendetta. Siamo concentrati sul presente - è tutto quello che conta".

Le possibilità di far male alla Francia non mancheranno, a partire dai calci piazzati. Gli elvetici vogliono dimostrare di essere cresciuti anche sul piano del gioco.

"Vogliamo dimostrare alla Francia che sappiamo giocare a calcio bene quanto loro. Sì, potremmo avere un paio di occasioni dai claci piazzati delle quali potremmo approfittare, ma vogliamo anche dimostrare loro che sappiamo giocare a calcio".


Share on Facebook