Euro 2016, Muller cauto: "Non sono andato male come si dice, ma non sono neppure contento"

Thomas Muller è uno dei giocatori della Germania che meno ha convinto fino a questo momento.

Euro 2016, Muller cauto: "Non sono andato male come si dice, ma non sono neppure contento"
Thomas Muller, sportface.it

La Germania campione del mondo non ha regalato fino a questo momento quel calcio che aveva entusiasmato durante i Mondiali in Brasile. Alcuni interpreti sono cambiati, ma altri presenti anche due anni fa sino ad ora non sono stati all'altezza della situazione.

Uno dei primi nomi sulla lista della critica tedesca è quello di Thomas Muller. L'attaccante del Bayern Monaco ha provato a spiegare il proprio momento in conferenza stampa: "Ovviamente non sono soddisfattoma, non sono neanche andato così male come dicono. Sarebbe bello avere un po' più di obiettività. Gli attaccanti vengono giudicati solo per i gol e non per quello che fanno per la squadra. Più che la mancanza di gol, mi preoccupa che la squadra non sia riuscita a creare occasioni. A volte gioco bene e vengo criticato, altre gioco male e segno, ma tutti dicono: 'Müller ha salvato la giornata."

Muller e Loew, lettera43.it
Muller e Loew, lettera43.it

Prossimo obiettivo la sfida contro l'Irlanda del Nord"Bisogna accettare le critiche, ma non sempre abbiamo sbagliato finora. L'Irlanda del Nord penserà soprattutto a difendere, con qualsiasi risultato. Chi mi conosce sa che accetterei volentieri una vittoria di misura e qualsiasi cosa scrivano il giorno dopo."

Anche il CT tedesco Loew difende il proprio giocatore: "Müller non ha avuto grandi occasioni finora; non è da lui, ma è importante averlo in campo. Parla molto con gli altri giocatori, corre, aiuta in difesa ed è sempre aperto al dialogo quando si tratta di dettagli tattici."


Share on Facebook