Euro 2016 - Scialbo pareggio tra Slovacchia ed Inghilterra. Le reazioni dei protagonisti

Gli slovacchi di Kozak difendono il pareggio - ed il probabile ripescaggio - a spada tratta, mentre l'Inghilterra prova a scardinare l'arcigna difesa di Hamsik e compagni per raggiungere il primato, ma è soltanto 0-0. Queste le parole dei protagonisti a fine match.

Euro 2016 - Scialbo pareggio tra Slovacchia ed Inghilterra. Le reazioni dei protagonisti
Euro 2016 - Scialbo pareggio tra Slovacchia ed Inghilterra. Le reazioni dei protagonisti

"Ho scelto i giocatori che reputavo giusti per l'occasione. I giornalisti guardano il risultato e poi criticano le scelte. Abbiamo un'ottima rosa di giocatori e posso scegliere tra tutti loro. Stasera non è andata come volevamo, ma chi era in campo ha meritato di giocare. Ci è mancato poco per vincerla, ma sono soddisfatto della prestazione: nel complesso abbiamo giocato bene e meritavamo qualcosa in più".

Si difende così Roy Hodgson, nel post-gara del match tra Inghilterra e Slovacchia appena terminato. Il tecnico inglese analizza le scelte di formazione ai microfoni di Sky Sport, consapevole delle polemiche che in questi giorni si solleveranno oltremanica per un risultato deludente. Il tecnico della compagine britannica guarda però il bicchiere mezzo pieno, dicendosi fiducioso per quanto fatto vedere dalla sua squadra - arrembante per tutta la durata dell'incontro - soprattutto davanti alla muraglia eretta dalla squadra di Kozak

Ha fatto di necessità virtù il tecnico slovacco, che con il pareggio di stasera ha quasi in tasca la qualificazione al prossimo turno. Un risultato a dir poco storico per una nazione come la Slovacchia, alla prima partecipazione ed un Europeo. Queste le sue considerazioni: "Prima del torneo facendo i conti avevo pensato che con quattro punti avremmo potuto pensare alla qualificazione, e sono davvero orgoglioso di aver ottenuto quello a cui ambivo alla vigilia. Dobbiamo aspettare e vedere cosa succederà nei restanti gironi, e se dovessimo farcela sarei davvero felice per la qualificazione. Il catenaccio? Sapevamo che avremmo dovuto fare una gara del genere, come abbiamo fatto contro la Spagna nelle qualificazioni, ma era un punto troppo importante per ambire alle Top 16". 

Protagonista assoluto di serata è stato Matus Kozacik, che ha reso vane molte delle iniziative inglesi con parate decisive: "L'Inghilterra ha una qualità negli uomini d'attacco impressionante, volevano la vittoria a tutti i costi. Così però come noi avevamo bisogno di un punto per sperare di ottenere i quattro punti necessari alla qualificazione. Loro hanno dimostrato la loro qualità ed il loro valore, sapevamo avrebbero attaccato per tutto il match, chiudendoci nella nostra metà campo, ma fortunatamente siamo riusciti a controllarli portando a casa l'obiettivo del pareggio". 


Share on Facebook