Chelsea, fatta per David Luiz

Secondo la stampa inglese l'affare sarebbe in dirittura di arrivo. Il giocatore è già a Londra

Chelsea, fatta per David Luiz
David Luiz, potrebbe tornare clamorosamente al Chelsea

Si sta per concretizzare l'affare probabilmente più inatteso del mercato estivo. David Luiz sta per tornare al Chelsea: il difensore brasiliano, che era stato ceduto al PSG nel 2014 per una cifra record vicina ai 65 milioni di euro, è stato avvistato oggi ad Heathrow, dove sosterrà le sue seconde visite mediche per conto dei Blues.

Secondo il 'Mail', l'affare sarebbe andato in porto per 32 milioni di sterline, pari a circa 38.5 milioni di euro. Il centrale brasiliano arriva quindi alla corte di Antonio Conte dopo il fallimento delle piste "italiane" Romagnoli, Koulibaly e de Vrij: chiude la sua esperienza in Francia con 8 gol in 86 partite, e le vittorie di 2 campionati, 2 Coppe di Francia, 2 Coppe di Lega e 3 SuperCoppe. 

Il difensore ha perso il posto da titolare in questa stagione dato che il nuovo tecnico Emery gli ha comunicato che la sua prima scelta sarà Marquinhos (ovviamente in coppia con Thiago Silva). Per questo avrebbe deciso di andare via, tornando a formare una coppia difensiva con John Terry che nel 2012 guidò il Chelsea alla vittoria della Champions League.

Alternativa- Dovesse saltare David Luiz, cosa al momento quasi impossibile, il Chelsea si sarebbe già tutelato con il possibile sostituto. Si tratta di Victor Lindelof, difensore del Benfica valutato 25 milioni di sterline.

Intanto dall'Italia parla l'agente di Koulibaly, a lungo seguito dai Blues durante il mercato: "Se a Napoli dovesse arrivare Rodrigo Caio, si potrebbe aprire una porta per la cessione di Koulibaly. Tuttavia, quando la squadra partenopea ha preso Maksimovic, mi è stato detto che il futuro del mio assistito sarebbe comunque stato ancora a Napoli". Impossibile però un suo arrivo a Londra a meno di clamorosi colpi di scena. I Blues nel pomeriggio hanno anche confermato la cessione in prestito di Cristian Cuevas che giocherà ancora con i belgi del Sint-Truidense fino al termine della stagione (29 presenze nella scorsa stagione).

Calcio Internazionale