Girone E: 1-1 tra Romania e Montengro

Vantaggio romeno all'85' con Popa, pareggio degli ospiti due minuti dopo con Jovetic. Al 97' Stanciu sbaglia un rigore. Daum: "Abbiamo perso 2 punti"

Girone E: 1-1 tra Romania e Montengro
Girone E: 1-1 tra Romania e Montengro

Inizia con un pareggio l'avventura di Christoph Daum da CT della Romania. Nella prima partita valida per le qualificazioni ai mondiali in Russia, i ragazzi guidati dall'allenatore tedesco, orfani degli infortunati Tatarusanu e Chiriches, non vanno oltre l'1-1 nella partita casalinga disputata a Cluj contro il Montenegro

In una partita avara di emozioni, negli ultimi 15 minuti accade l'impensabile: all'85' la Romania passa in vantaggio grazie al centrocampista Adrian Popa, ma all'87' il Montengro pareggia con l'interista Stevan Jovetic

Sembra finita. Eppure, al 97' l'arbitro assegna ai padroni di casa il rigore che potrebbe decidere il match, ma Stanciu sbaglia. Finisce dunque 1-1, con tanto rammarico da parte dei "tricolorii". 

Deluso per il risultato è il CT Daum. Così il tedesco a fine gara: "Non sono soddisfatto. Abbiamo avuto la possibilità di vincere questa partita. Francamente meritavamo noi dopo il secondo tempo, quando abbiamo controllato la partita". 

Continua Daum: "Il rigore doveva tirarlo Stancu, ma era stato sostituito. Ma non sono assolutamente arrabbiato con Stanciu. Abbiamo perso 2 punti, ma ora ci sono nove finali. Tutto è aperto, la qualificazione non può essere persa dopo una partita". 

Nello stesso Girona, la Danimarca ha vinto 1-0 contro l'Armenia, mentre la Polonia ha pareggiato 2-2 contro il Kazakhstan. 

Calcio Internazionale