La Francia si gioca tutto con la Svezia, occhi puntati sullo Stade de France

A un anno dagli attentati di Parigi (allora si giocava Francia-Germania, amichevole) i Blues tornano allo "Stade" per la 4a giornata delle qualificazioni mondiali: l'avversario è la Svezia (H 20,45)

La Francia si gioca tutto con la Svezia, occhi puntati sullo Stade de France
il piccolo diavolo, Griezmann

La Francia riparte dallo Stade de France. Era il 13 novembre scorso, infatti, durante un match contro la Germania, quando una serie di attacchi terroristici (uno di questi proprio nei pressi di uno degli ingressi dello stadio) provocarono 130 morti. Questa sera, in ricordo di quella tragedia, si osserverà un minuto di silenzio prima dell'inizio della partita tra Francia e Svezia, valida per il quarto turno del Gruppo A. Ci si gioca una fetta importante delle qualificazioni a Russia 2018: le due formazioni sono momentaneamente appaiate in testa alla classifica a quota sette punti, davanti all'Olanda, distante tre lunghezze. 

Uguale anche la differenza reti, visto che entrambe hanno segnato cinque reti e ne hanno subita solo una. Nell’ultima gara, giocata lo scorso 10 ottobre, la Francia si è imposta sul campo dell’Olanda (0-1), mentre la Svezia ha travolto in casa la Bulgaria (3-0).

I precedenti dicono 2-1 Francia, che ha vinto lo scontro diretto in due occasioni: nel 2008 e nel 2014 in amichevole. La vittoria svedese risale invece a Euro 2012, quando i ragazzi di Ibra si imposero sulla Francia per 2-0, nella fase a gironi. Del 1992 e del 2005 gli altri due precedenti, terminati 1-1. 

QUI FRANCIA - Evra e Mangala sono stati chiamati in extremis al posto degli infortunati Umtiti e Kurzawa. Lo juventino potrebbe partire titolare nella difesa a quattro, con Sidibé, Varane e Koscielny. In mezzo agiranno Sissoko, Matuidi e Pogba, mentre davanti ci sarà spazio per il trio formato da Griezmann, Giroud e Payet.

QUI SVEZIA - Jan Andersson sembra intenzionato a schierare la migliore formazione possibile, quella che dà maggiori garanzie. In porta ci sarà Olsen, mentre il pacchetto arretrato sarà formato da Krafth, Lindelof, Granqvist e Olsson. A centrocampo ci saranno Durmaz, Ekdal, Hiljemark e Forsberg, con Berg e Guidetti di punta.

PROBABILI FORMAZIONI

FRANCIA (4-3-3): Lloris; Sidibé, Varane, Koscielny, Evra; Sissoko, Matuidi, Pogba; Griezmann, Giroud, Payet. All. Didier Deschamps.

SVEZIA (4-4-2): Olsen; Krafth, Lindelof, Granqvist, Olsson; Durmaz, Ekdal, Hiljemark, Forsberg; Berg, Guidetti. All. Jan Andersson.

IN CAMPO- Start alle ore 20.45: l'arbitro del match sarà Milorad Mažić della Federazione serba, coadiuvato dagli assistenti Ristic e Djurdjevic e dal quarto uomo Djokic.