Grecia - Bosnia in qualificazioni Russia 2018. Le perle di Pjanic e Tzavellas sanciscono un pareggio  (1-1)

Grecia - Bosnia in qualificazioni Russia 2018. Le perle di Pjanic e Tzavellas sanciscono un pareggio  (1-1)
Grecia
1 1
Bosnia
Grecia: Begovic, Vranjes, Zukanovic, Spahic (Sunjic, 70'), Kolasinac, Hajrovic (Bicakcic, 86'), Jajalo, Pjanic, Lulic, Dzeko, Ibisevic (Djuric, 83').
Bosnia: Karnezis, Torosidis, Papasthatopoulos, Papadopoulos, Tzavellas, Maniatis (Giannotas, 60'), Samaris, Fortounis, Mantalos (Karelis, 85'), Stafylidis, Mitroglou.
SCORE: 0-1, 31', Pjanic.
ARBITRO: Eriksson (SWE). Ammoniti: Spahic (11'), Dzeko (12'), Stafylidis (43'), Samaris (49'), Hajrovic (64'), Pjanic (65'), Dzeko (79'), Sokratis (79'), Lulic (79'), Jajalo (90'+3'), Vranjes (90'+4'). Espulsi: Dzeko (79'), Papadopoulos (79').
NOTE: Quarta giornata del gruppo H delle qualificazioni Mondiali di Russia 2018. Karaiskakis Stadium, Atene.

22.48 Per questa diretta è tutto, Davide Marchiol Vi saluta e Vi ringrazia per l'attenzione. Vi invito a restare connessi col sito per tutti gli aggiornamenti su questa giornata di calcio internazionale. Vi ricordo il risultato: Grecia-Bosnia 1-1.

22.46 Grecia che deve ringraziare il tiro di Tzavellas. La difesa degli ospiti è da colpevolizzare per aver lasciato solo il greco fuori area, ma il tiro scoccato dal neoentrato è stato notevole.

22.44 La Bosnia avrebbe comunque meritato qualcosa di più, dato che la Grecia raramente si è fatta vedere in avanti, anche dopo lo svantaggio. La follia di Dzeko però (che ha dato il via alla rissa) ha fatto sì che i gialloblù rinunciassero ad attaccare ben prima degli ultimi minuti, rendendo impossibile il gol della sicurezza.

22.43 Con questo risultato la Bosnia sale a sette e la Grecia a dieci punti. Il Belgio (goleada sull'Estonia) è salito a dodici, mettendo dunque cinque punti tra se e la Bosnia, con lo scontro diretto a favore. Balcanici dunque che vedono ridursi notevolmente le speranze di qualificazione diretta.

22.41 Secondo tempo molto agitato in Grecia. Tantissimi gli ammoniti e ben due espulsi. A risentirne è lo spettacolo in campo, con poche azioni da gol create dalle due squadre, le due reti sono comunque di pregevole fattura, con il tiro finale di Tzavellas che ha fatto esplodere lo stadio.

90'+6' Finisce qui!!

90'5' Tiro al volo SENSAZIONALE di Tzavellas, palla rimpallata fuori dall'area Bosniaca. Tzavellas prova il tiro al volo della disperazione, che si insacca violentissimo alla destra di Begovic!

90'5' TZAVELLLLLLLAAAAAAAAAAAASSSSSSSSSSSS!!!!! PAREGGIA LA GRECIA!!!!!!!!!!

90'+4' Ammonito Tzavellas.

90'+4' Ora la Bosnia cerca di perdere più tempo possibile. Ammonito anche Vranjes.

90'+3' Ammonito Jajalo.

90' Cinque minuti di recupero.

89' SALVA TUTTO SUNJIC!! Cross di Torosidis, Mitroglou è già pronto ad insaccare, ma Sunjic arriva lanciatissimo e riesce a metterci una pezza all'ultimo!

86' CAMBIO BOSNIA: esce Hajrovic, entra Bicakcic.

85' CAMBIO GRECIA: entra Karelis, esce Mantalos.

84' Ad ogni entrata bosniaca ora i tifosi greci urlano, l'atmosfera è tesissima.

83' CAMBIO BOSNIA: esce Ibisevic, entra Djuric.

81' IBISEVIC! Sulla punizione Ibisevic riesce a staccare di testa, ma la palla finisce a lato!

80' Papadopoulos durante la rissa ha detto qualcosa al guardialinee, evidentemente non erano parole gentili. Ammoniti anche Lulic e Sokratis.

79' Ci va diù pesantissimo Eriksson, estraendo tre cartellini, di cui due rossi.

79' SECONDO GIALLO PER DZEKO E ROSSO A PAPADOPULOS!

77' Eriksson a colloquio con gli assistenti per decidere chi punire dopo la risssa.

75' Proprio Dzeko dà vita ora ad una rissa, rispondendo ad una presunta provocazione di un avversario. Ci vuole un po' per sedare lo scontro nato tra le due compagini.

75' Un po' macchinoso oggi Dzeko, che spesso non è riuscito a portare palla abbastanza rapidamente, facendosi rimontare dalla difesa avversaria.

73' PJANIC FALLISCE IL 2-0!! Cross basso all'indietro perfetto di Lulic per Pjanic, che arrivava a rimorchio in area, ma lo juventino calcia clamorosamente a lato!!

71' ERRORE CLAMOROSO DI MITROGLU!! Il centroavanti riceve palla solissimo contro Begovic, ma la sua girata al volo non è abbastanza rapida e viene stoppata da un difensore! Erano già tutti in piedi i greci per festeggiare!

70' CAMBIO BOSNIA: esce Spahic, entra Sunjic.

69' A bordo campo il bosniaco, che sembra avere problemi seri. Si prepara infatti il cambio.

67' A terra ora Spahic.

66' DZEKO!! Lancio per il centroavanti, dimenticato dalla difesa greca. Si invola Dzeko verso l'area, ma viene recuperato da un difensore e ne esce un tiro che Karnezis riesce a respingere in angolo.

65' Ammonito Pjanic, anche lui per aver ostacolato una punizione.

64' Ammonito Hajrovic per aver impedito alla Grecia di battere una punizione.

63' Prova il tiro da fuori Mantalos. Blocca Begovic.

61' Scatta Lulic, che viene atterrato. La palla arriva comunque a Dzeko in area, che però viene chiuso dall'uscita rapidissima di Karnezis.

60' CAMBIO GRECIA: entra  Giannotas, esce Maniatis.

59' Colpo di testa di Sokratis sul calcio d'angolo, debole e smorzato da un difensore. Blocca con semplicità Begovic.

58' Lancio perfetto per Stafyilidis, che prova ad entrare in area e a servire gli attaccanti, ma viene stoppato in angolo.

57' Pjanic restituisce il calcione a Samaris. L'arbitro non estrae però il cartellino.

54' FORTOUNIS!! Bordata  dalla distanza del trequartista, che viene parata in volo da Begovic, che manda la palla sul palo .

53' Bell'azione in area della Bosnia, ma la difesa greca tiene in apprensione Ibisevic e Dzeko, che non trovano spazio per tirare.

52' A gioco fermo, era arrivato il giallo per Samaris dopo il calcio rifilato a Pjanic.

51' Bosnia che ha ripreso il gioco offensivo che ha caratterizzato il primo tempo dei balcanici.

47' È rimasto a terra Pjanic dopo un calcione abbastanza gratuito da parte di un avversario. L'arbitro ha lasciato proseguire nonostante il giocatore fosse dolorante a terra. Papadopoulos ha comunque fermato Dzeko, che si stava involando in area dopo il passaggio.

47' Una Grecia più aggressiva in questo avvio di secondo tempo, con un pressing più efficace.

45' Si riparte!!

21.48 Squadre nel tunnel degli spogliatoi per rientrare in campo.

21.35 Grecia non pervenuta fino al gol avversario. È arrivata poi la reazione, timida fino al lampo che ha portato Mitroglou a tu per tu con Begovic, con il bomber che ha però fallito l'appuntamento con il gol.

21.34 Partita dominata completamente dalla Bosnia, che ha trovato il gol su punizione con il solito Pjanic, dopo svariati tentativi di Dzeko e compagni.

45'+4' Finisce il primo tempo.

45'+1' MITROGLU!! Lampo improvviso della Grecia! Imbucata in area per il bomber, che tira di controbalzo, ma trova l'opposizione di Begovic in uscita.

45' Quattro minuti di recupero, causati dalla focosità della tifoseria bosniaca al momento del gol.

43' Grecia che non riesce a costruire azioni degne di nota. Bosnia che ha avuto già un paio di occasioni per tentare una ripartenza che potrebbe risultare fatale per i padroni di casa.

39' Timida reazione della Grecia, che però si sta esponendo alle ripartenze senza riuscire a rendersi pericolosa.

36' Dopo svariati minuti di pausa, l'arbitro può ridare il via alla partita.

33' Gioco fermo a causa dei fumogeni usati dalla tifoseria bosniaca.

32' Vantaggio assolutamente meritato per gli ospiti.

31' Calcio di punizione perfetto calciato da Pjanic, con la palla che sbatte prima sul palo e poi sulla schiena di Karnezis e si insacca. Potrebbe essere considerato però autogol del portiere ellenico.

31' GOOOOOOOOOOLLLLLLL!!!! MIRALEM PJANIIIIICCC!!!!

29' Altro pallone alto interessante, stavolta è Dzeko che ha provato a servire Ibisevic. Papadopoulos ci mette una pezza di testa.

28' Sta mancando praticamente solo il gol alla Bosnia.

27' Cross dalla trequarti di Pjanic per Dzeko, che manca di un nulla l'impatto di testa con la sfera.

26' La Grecia non riesce a contenere Hajrovic, che ancora una volta ha lo spazio per mettere un pallone pericoloso in mezzo.

23' Cross basso al limite dell'area di Hajrovic per la corrente Dzeko. Tiro al volo che finisce in curva.

21' C'è spazio per Dzeko al limite dell'area, ma il gigante cicca il tiro. Preme la Bosnia.

20' BOSNIA VICINA AL GOL! Prima Dzeko non riesce a trovare lo spazio per colpire, marcato perfettamente in area, poi la palla però arriva ad Hajrovic, che con un tiro a giro sulla sinistra manda la palla vicino al palo.

18' Nulla di fatto, la barriera respinge la conclusione.

18' Calcio di punizione per la Bosnia proprio al limite dell'area, sulla sinistra. Si prepara Pjanic.

17' Intanto il Belgio è già sul 2-0 con l'Estonia, diventano ancora più pesanti i punti di questo match, con il pareggio che non serve a nessuno.

16' La Bosnia riesce a giostrare sulla trequarti avversaria, ma Pjanic liscia completamente il pallone, vanificando la possibile azione da gol.

12' Interessante il cross dal calcio piazzato, ma nessun greco riesce ad arrivarci di testa.

10' Altro intervento durissimo, stavolta è Dzeko l'autore del fallo. Il centroavanti ha abbattuto Fortounis. Stavolta l'arbitro estrae il cartellino giallo.

9' Brutto colpo subito da Tzavellas da parte di Vranjes. Duro il richiamo dell'arbitro.

9' C'è anche il premier greco Tsipras tra gli spalti.

7' Partita molto lenta, con le due squadre che pensano a gestire il pallone. Probabilmente pesa l'importanza di questi punti.

4' Tenta un cross in mezzo dalla trequarti Torosidis, nessun problema per Begovic, che anticipa tutti e blocca.

0' Partiti!

20.39 Mancano ormai pochi minuti al fischio d'inizio.

20.32 A fare da spalla a Dzeko ci sarà Ibisevic e non Djuric (Cesena). L'attaccante dell'Herta sta vivendo un periodo d'oro, con già sei reti in Bundesliga, dopo un paio di annate un po' sottotono.

20.23 Occhio di bue ovviamente sul bomber Mitroglu, a quota quattro reti con il Benfica e giocatore di maggior spessore nell'attacco ellenico.

20.20 Nella Grecia invece dalla Serie A c'è il solo Karnezis. Oikonomou si accomoda in panchina, mentre Tachtsidis ha subito una distorsione alla caviglia in allenamento.

20.17 Tantissima Italia nell'undici di partenza bosniaco. Sono presenti infatti Dzeko, Lulic, Pjanic, Jajalo e Zukanovic direttamente dalla Serie A.

20.14 Dzeko sarà l'uomo di riferimento nella Bosnia, in formissima e già in doppia cifra con la Roma, che proverà a sfruttare l'assenza del compagno di squadra Manolas (problemi al naso) per punire la Grecia.

20.11 Non dovrebbe avere problemi il Belgio con l'Estonia, ma in caso contrario la vincente di questa partita potrebbe complicare il percorso verso la qualificazione dei Diavoli Rossi, dati per favoriti.

20.08 I tifosi stanno riempiendo lo stadio. I bosniaci, al netto dei tafferugli fuori dalla struttura, sono già pronti a supportare i propri beniamini.

20.06 Questa la situazione del gruppo H. Si nota subito come lo scontro tra Grecia e Bosnia sia fondamentale, dato che sono due delle attuali tre candidate alla qualificazione.

20.03 Anche la Grecia ha ufficializzato la formazione. Questa la panoramica.

20.00 Ancora problemi dallo stadio, sono tre i tifosi bosniaci aggrediti. La sfida è più scottante del previsto...

19.57 Intanto, stando al profilo twitter della Bosnia, un tifoso bosniaco è stato aggredito da dieci greci fuori dallo stadio.

19.54 Nella Grecia potrebbe pesare l'assenza di Manolas, pilastro difensivo insieme a Sokratis.

19.51 Negli ultimi anni, Grecia e Bosnia si sono incrociati tre volte. Due pareggi ed una vittoria per la Bosnia per 3-1, nel 2013.

19.48 Questo l'undici di partenza della Bosnia.

19.45 Buonasera a tutti da Davide Marchiol, che vi racconterà in diretta la sfida tra Grecia e Bosnia, valida per la quarta giornata del gruppo H delle qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018.

L'arbitro della sfida è il signor Jonas Eriksson (SWE), gli assistenti sono Mathias Klasenius (SWE) e Daniel Wärnmark (SWE), mentre il quarto arbitro è Andreas Ekberg (SWE).

Grecia (4-2-3-1): Karnezis, Torosidis, Papasthatopoulos, Oikonomou, Stafylidis, Maniatis, Papadopoulos, Bakasetas, Mantalos, Karelis, Mitroglou.

La Grecia non può disporre del totem difensivo Manolas, assenza non da poco nell'economia della squadra. Sokratis dirige la linea a quattro, mentre Mitroglou è il terminale offensivo. In corsia agisce Torosidis. 

Bosnia (4-4-2): Begovic, Vranjes, Sunjic, Spahic, Kolasinac, Visca, Medunjanin, Pjanic, Lulic, Dzeko, Djuric.

4-4-2 classico per la Bosnia, in cui il terminale d'attacco è ovviamente Dzeko. Diverse le conoscenze del bel paese, con Lulic a garantire dinamismo e corsa e Pjanic ad orchestrare la manovra nella zona mediana del campo. 

Le due nazionali torneranno in campo a marzo. Un appuntamento in programma. Difficile il compito della Grecia - duello in quota con il Belgio - accomodante ritrovo per la Bosnia, sfida soft con Gibilterra, ghiotta occasione per ricucire il disavanzo. 

I precedenti sorridono alla Grecia. Nel complesso, quattro successi, due pareggi e una sola vittoria per la Bosnia. L'affermazione di Dzeko e compagni nell'appuntamento più recente. Tre anni fa, a Zenica, 3-1, con doppietta dell'attaccante della Roma e gol di Ibisevic. Per la Grecia, a tempo scaduto, Gekas. 

Per la Bosnia, un tonfo fragoroso alla seconda giornata. Quattro reti al passivo con il Belgio, una pesante battuta d'arresto nel percorso che conduce alla rassegna iridata. Prima e dopo la firma di Dzeko, decisivo con Estonia e Cipro (doppietta). 

Cammino perfetto fin qui per gli ellenici. Tre vittorie in altrettante uscite. Dopo il rotondo 1-4 in casa di Gibilterra, conferma in Grecia con Cipro e due a zero in Estonia. Nella prima e nella terza uscita a segno anche Torosidis. 

Le due squadre si trovano nel Gruppo H. La Grecia, dopo tre tornate, guida al momento il raggruppamento a punteggio pieno, in compagnia del Belgio. La Bosnia è invece in terza posizione - sei punti all'attivo - davanti all'Estonia. Chiudono due cenerentole, Cipro e Gibilterra. 

Benvenuti alla diretta scritta live e online di Grecia - Belgio, incontro valido per la quarta giornata di qualificazione ai mondiali in programma in Russia nel 2018. Si gioca allo Stadio Georgios Karaiskakis, fischio d'inizio alle 20.45.