Italia, le pagelle del poker di Vaduz

Gli Azzurri si disfano senza problemi del piccolo Liechtenstein. Sugli scudi la coppia di classe Belotti-Immobile. Ottimi Bonaventura-Candreva. Ripresa giocata a ritmi bassi.

Italia, le pagelle del poker di Vaduz
Ventura aveva previsto tutto...

L'Italia rifila un poker secco al  Liechtenstein, tutto nel primo tempo: in gol Belotti (x2), Candreva e Immobile. Gli Azzurri però giocano un secondo tempo lento e senza brillantezza. I dati che arrivano dalla serata di Vaduz, ad ogni modo, aiutano a riflettere con maggiore sicurezza sul futuro del percorso Azzurro per Russia 2018. Italia ora a 10 punti nel raggruppamento, stessi della Spagna (vincente sulla Macedonia). Nell'altro match del girone cade l'Albania di De Biasi contro Israele (che ora è terzo a 9 punti).

LEGGI LA CRONACA DEL MATCH 

LE PAGELLE

Buffon 6,5 serata di puro relax, se si esclude un intervento in uscita fuori area.

Zappacosta 6,5 galoppa sulla fascia e conferma la maturità che sta acquisendo al Torino

Bonucci 6 non si fa valere in mezzo alla difesa, nonostante non ci sia alcun pericolo

Romagnoli 6 molto concentrato, non fa passare i tiepidi avversari.

De Sciglio 6,5 entra anche nell'azione del 3-0 Azzurro, molto positivo.

Verratti 6,5 inventa grandi giocate con poco spazio e con la rapidità che ha da sempre tra le migliori qualità.

De Rossi 6 non la miglior gara in Azzurro, gioca basso e non inventa con tocchi di prima come visto in altre situazioni.

Candreva 7 solito appoggio ai due d'attacco con corsa e cross di qualità (Eder sv entra a gara finita)

Immobile 7 sugli scudi nel primo tempo, (Zaza sv prova il numero nel finale)

Belotti 8 grande partita del Gallo, il migliore dei suoi.

Bonaventura 7  attira su di sè tanti avversari e riesce a mettere i compagni in superiorità numerica, distribuendo assist al bacio. (Insigne 6,5)

All. Ventura 6,5 la sua Italia non è ancora al 100% della forma, ma il 2016 ci ha regalato gioie e dolori, è tutto normale, serve tempo. Testa alla Germania.

Liechtenstein: Jehle 5,5; Rechsteiner 5, Polverino 6, Kaufmann 5,5, Burgmeier 5; Oehri 5, Wieser 5,5, Christen 5, M. Buchel 5,5, Salanovic 5; M. Buchel 5.