Qualificazioni Mondiali 2018: Cipro batte Gibilterra 3-1

La formazione cipriota va in vantaggio nel primo tempo, si fa raggiungere nella ripresa, ma nel finale chiude la partita.

Qualificazioni Mondiali 2018: Cipro batte Gibilterra 3-1
Cipro
3 1
Gibiliterra
Cipro: Panayi; Demetriou; Sielis; Laifis; Kharalambous; Kyriakou (Nicolau min. 90); Artymatas; Kastanos; Christophi; Efrem (Charalambides min. 73); Soteriou (Mytides min. 87).
Gibiliterra: Ibrahim; Garcia; Barnett; R. Casciaro; Olivero; Walker; Bardon (Hernandez, min. 68); K. Casciaro (Garro, min. 74): L. Casciaro; Chipolina; Cabrera (Priestely min. 85)
SCORE: 1-0, min. 29, Laifis. 1-1, min. 51, L. Casciaro. 2-1, min. 65, Sotiriou. 3-1, min. 87, Sielis.
ARBITRO: Aliyar Aghayez (AZE). Ammoniti: Demetriou (min. 35), Olivero (min. 78), Sotiriou (min. 78). Espulsi: Olivero (min. 80)
NOTE: Quarta Giornata per le Qualificazioni ai Mondiali 2018. Stadio Neo GSP di Nicosia. Calcio d'Inizio ore 18.00.

La sfida fra le ultime due del Girone H di Qualificazione per il Mondiale di Russia si conclude secondo pronostico: i padroni di casa di Cipro battono la Nazionale di Gibilterra.

CRONACA - Dopo 29', Cipro ha un calcio di punizione da circa 25 metri. Christofi lo batte basso, la palla viene deviata dai giocatori in barriera e arriva in area di rigore a Laifis che si trova solo davanti al portiere e lo supera con un esterno sinistro indirizzato all'angolo basso. Ibrahim non riesce ad opporsi.

Dopo l'intervallo, al 51', la Nazionale di Gibilterra trova il pari. Profondo pallone nell'area di casa, una torre mette in difficoltà Panagi che manca la presa e favorisce il colpo di testa di Lee Casciaro. 1-1.

Al 65' Christofi si rende protagonista di una discesa pregevole. Sul cross al centro, i difensori di Gibilterra sembrano in controllo della situazione, ma la palla passa e arriva a Sotiriou, che si smarca e incrocia nell'angolino basso destro. Cipro torna avanti.

Oliviero all'80' si fa espellere a seguito di due ammonizioni in 2' per due interventi fallosi sempre su Soteriou. All'87' arriva così il terzo gol di Cipro. A realizzare, di testa, è Sielis, ben servito, dall'angolo, da Charalambides, in campo da circa 10'.

Partita che vede la predominanza dei padroni di casa sia nel possesso palla che nelle occasioni. Risultato quindi giusto. A discapito dei soli 4 cartellini estratti dal signor Aghayez, da segnalare i 36 falli complessivi nella partita.