Spagna, le convocazioni di Lopetegui per la sfida con Israele e per l'amichevole con la Francia

Deulofeu e Illarramendi le due novità del c.t. delle Furie Rosse. In attacco spazio a Morata e Diego Costa, ancora assente Fabregas.

Spagna, le convocazioni di Lopetegui per la sfida con Israele e per l'amichevole con la Francia
Gerard Deulofeu con la maglia della Spagna Under 21. Fonte. SportEnglish.com

Sono Gerard Deulofeu e Asier Illarramendi le principali novità del commissario tecnico Julen Lopetegui per le prossime due partite che la Spagna affronterà alla fine del mese di marzo (contro Israele il 24 al Molinòn di Gijòn, match valido per le qualificazioni ai Mondiali del 2018, e contro la Francia a Saint-Denis il 28, gara amichevole). Deulofeu, catalano che aveva già esordito con le Furie Rosse nel 2014 (test contro la Bolivia alla vigilia del Mondiale in Brasile), è alla prima convocazione di un certo livello, mentre per Illarramendi si tratta di un debutto assoluto. 

In porta ecco David De Gea, con Sergio Rico e Reina riserve. Terzini Carvajàl, Azpilicueta, Nacho Monreal e Jordi Alba, centrali difensivi Sergio Ramos, Nacho, Piquè e Javi Martinez. A centrocampo spazio a Sergi Busquets, Ander Herrera, Isco, Thiago Alcantara, Andres Iniesta, Koke, David Silva e appunto Illarramendi, mentre in avanti convocati Alvaro Morata, Diego Costa e Iago Aspas come punte centrali, Vitolo, Pedro e Deulofeu come esterni. Rispetto alle ultime uscite delle Furie Rosse, mancano invece Marc Bartra, Íñigo Martínez, Escudero, Sergi Roberto, Juan Mata, Lucas Vázquez, Josè Maria Callejón, Nolito e Aritz Aduriz. Questa dunque la lista completa: 

Portieri: David De Gea (Manchester United), Sergio Rico (Siviglia), Pepe Reina (Napoli). 

Difensori: Dani Carvajàl, Sergio Ramos e Nacho (Real Madrid), Gerard Piquè e Jordi Alba (Barcellona), Cesar Azpilicueta (Chelsea), Javi Martinez (Bayern Monaco), Nacho Monreal (Arsenal).

Centrocampisti: Sergi Busquets e Andres Iniesta (Barcellona), Isco (Real Madrid), Ander Herrera (Manchester United), Thiago Alcantara (Bayern Monaco), Koke (Atletico Madrid), David Silva (Manchester City), Asier Illarramendi (Real Sociedad). 

Attaccanti: Alvaro Morata (Real Madrid), Diego Costa e Pedro (Chelsea), Iago Aspas (Celta Vigo), Vitolo (Siviglia), Gerard Deulofeu (Milan). 

Di queste scelte ha parlato alla stampa spagnola proprio Lopetegui, che ha spiegato i motivi delle convocazioni di Deulofeu e Illarramendi: "Deulofeu è un ragazzo che non stava avendo continuità all'Everton, ma al Milan è diventato protagonista, migliorando esattamente in ciò che volevamo vederlo crescere. Illarramendi lo seguiamo dall'inizio, sono anni che gioca ad alti livelli e ha caratteristiche importanti per noi". Sull'assenza di Cesc Fabregas e la convocazione di Pedro: "Pedro è uno dei veterani di questa nazionale, il suo rendimento quest'anno è stato costante, ha l'età giusta per essere protagonista al Chelsea, mentre non ci siamo dimenticati di Fabregas, in questo periodo sta giocando un po' di più con la maglia dei Blues". Su Lucas Vazquez, Callejòn e Sergi Roberto: "Sono tutti giocatori che possono stare in questa nazionale, ma abbiamo dovuto fare delle scelte. Sergi Roberto può giocare in molte posizioni, ma per queste due partite abbiamo preferito dei giocatori che avessero dei ruoli meglio definiti". Non convocati nemmeno Roque Mesa del Las Palmas e Marcos Alonso del Chelsea: "Roque si adatta bene al nostro gioco, ma per un motivo o per un altro non è mai stato convocato. Ciò non significa però che in futuro non possa darci una mano. Marcos Alonso sta facendo bene invece in un sistema diverso, lo abbiamo osservato a lungo, per poi scegliere Jordi Alba e Monreal". Chiosa sul capitolo portieri: "Non c'è alcun casting per il terzo portiere: Sergio Asenjo è infortunato e lo seguiremo durante la sua riabilitazione. Casillas? Sta disputando una buona stagione. De Gea? Non ho dubbi su David, è abituato a convivere con la pressione. Lui prossimo portiere del Real Madrid? Non è una questione che mi riguarda".


Share on Facebook