Los Angeles Galaxy, Kein: "Ibrahimovic è un campione, ci interessa, ma resterà in Europa"

Il fuoriclasse svedese ama il club, ama Los Angeles, ma è intenzionato nel proseguire la sua carriera in Premier League.

Los Angeles Galaxy, Kein: "Ibrahimovic è un campione, ci interessa, ma resterà in Europa"
Los Angeles Galaxy, Kein: "Ibrahimovic è un campione, ci interessa, ma resterà in Europa"

Una campagna di rafforzamento grandi firme, è questo l'intento della dirigenza dei Los Angeles Galaxy, compagine impegnata in Major League Soccer, massimo campionato di calcio a stelle e strisce. Costruire una squadra di stelle, in grado di far innamorare il pubblico del soccer, e soprattutto della propria squadra. Qualche ora fa hanno confermato l'approdo di Jonathan Dos Santos, giocatore messicano che arriva dal Villareal, ma ai Los Galacticos è anche accostato il nome di Zlatan Ibrahimovic

Il presidente dei Los Angeles Galaxy, Chris Klein, ha confermato nel corso di una conferenza stampa il suo interesse per l’asso svedese, rivelando però che il giocatore non è interessato a giocare in MLS: "Abbiamo rapporti incredibili con Zlatan e il suo agente, gli piace il nostro club, gli piace Los Angeles. Siamo interessati, ma penso che resterà in Europa. Le nostre porte sono ovviamente aperte per un giocatore di questo calibro, ma credo proprio che lui non sia interessato a trasferirsi negli Stati Uniti, almeno per il momento. Tra un anno o forse due ci proveremo".

Fonte: Daily Express
Fonte: Daily Express

Obiettivamente, un passaggio di Ibra negli States è davvero improbabile, quasi fantacalcistico, ma Klein proverà a giocarsi tutte le carte in suo possesso: "Abbiamo tanto da potergli offrire, il calcio americano poi è in netta crescita e molti campioni stanno preferendo venire qui piuttosto che proseguire le carriere in Europa. Gli orizzonti del calcio si stanno ampliando, per fortuna".

Zlatan Ibrahimovic è ancora alle prese con il percorso riabilitativo dopo essersi infortunato gravemente durante una partita di Europa League con la sua squadra di club, il Manchester United. Problema al ginocchio destro che richiede ancora diversi mesi prima di essere totalmente smaltito. Proseguirà in ogni caso la sua carriera, a rischio nei giorni immediatamente successivi all'infortunio, e molto probabilmente lo farà ancora con la casacca dei Red Devils, in Premier League.

 

 

 

 

Calcio Internazionale