Supercoppa Europea - Parola a Zidane

Il tecnico del Real Madrid in conferenza stampa parla in vista della sfida di domani contro il Manchester United di Josè Mourinho

Supercoppa Europea - Parola a Zidane
Zinedine Zidane durante un allenamento del Real Madrid (Getty Images)

Zinedine Zidane ha parlato alla vigilia della sfida di Supercoppa Europea che vedrà il suo Real Madrid opposto al Manchester United di Josè Mourinho, vincitore dell'Europa League ai danni dell'Ajax.

Come si recupera da una stagione così lunga e impegnativa?

Abbiamo avuto la possibilità di goderci le vacanze con le nostre famiglie. Dopo un paio di settimane però voglio tornare al lavoro. Questa è una squadra, un club e un ambiente sempre affamato. Siamo tutti consapevoli di dove ci troviamo e vogliamo tutti di più, specialmente dopo aver chiuso una stagione come quella passata. Vincere titoli ti aiuta quando ricomincia la stagione perché è forte il desiderio di ripetere le imprese di quella appena conclusa.

Quanto è importante cominciare bene la stagione in Supercoppa UEFA?

E' fondamentale. Sappiamo quanto sia importante la prima partita ufficiale. Dall'altro lato però non significa neanche tanto. La verità è che siamo stati grandi per l'intera stagione e non solo nei primi sei mesi dove non abbiamo perso fino a gennaio. Ci hanno battuto in pochissime partite e, alla fine, abbiamo vinto molto. Il nostro obiettivo è lo stesso. Abbiamo una buona squadra e possiamo provare a ripeterci anche in questa stagione.La cosa buona di questo club e della sua storia è che siamo tutti consapevoli del peso della maglia. In questo modo i calciatori sono motivati e affamati per vincere altre coppe.

Lei ha  vinto la UEFA Champions League due volte da allenatore nonostante le appena 20 presenze da tecnico nella competizione. E' sorpreso di quanto siano andate bene le cose?

Forse potrei esserne sorpreso perché in fondo la mia carriera da allenatore è abbastanza breve, ma allo stesso tempo sono uno che ci crede molto e che ha sempre fame di vittoria.

Il Real ha sempre come obiettivo di vincere tutte le competizioni alle quali partecipa?

Si

Sta puntando alla terza vittoria consecutiva in UEFA Champions League?

Sì e non sarà facile. Questo è però un obiettivo che ci siamo prefissati e per il quale lotteremo fino alla fine. Ci siamo riusciti per due stagioni consecutive, quindi ci proveremo (per la terza).

Si aspetta qualche sorpresa in questa edizione di UEFA Champions League o pensa che le big domineranno come sempre?

Beh... le soprese ci possono sempre essere perché ormai non esistono più squadre minori. Penso però che le cosiddette grandi siano davvero molto forti - non è stata un'impresa facile vincere nella passata stagione. Quest'anno sarà lo stesso o ancora più duro perché quando affronteremo i nostri avversari, loro penseranno di giocare contro una big, contro una squadra che ha vinto la Champions League per due volte consecutive.

Il Real ha acquistato diversi giovani di talento questa estate. Come li valuta?

La filosofia del club è sempre stata di avere i migliori calciatori, soprattutto se sono giovani e spagnoli. La cosa più importante è che i neo acquisti capiscano dove si trovano. Gli insegneremo proprio questo.

[fonte dichiarazioni: uefa.com]

Calcio Internazionale