Brasile, Tite ne convoca 24. Non c'è Alex Sandro

Presente il blocco del PSG (Marquinhos, Thiago Silva, Daniel Alves e Neymar) e la coppia d'attacco del Liverpool, Coutinho e Firmino.

Brasile, Tite ne convoca 24. Non c'è Alex Sandro
Brasile, Tite ne convoca 24. Non c'è Alex Sandro

Gli "italiani" Alisson, della Roma, e Miranda, dell'Inter, sono fra i 24 convocati del ct del Brasile Tite per gli ultimi due incontri del girone sudamericano di qualificazioni Mondiali, in calendario il 5 ottobre in altura, a La Paz contro la Bolivia e il 10 ottobre a San Paolo contro il Cile. Non c’è lo juventino Alex Sandro, che dunque resterà durante la sosta a Vinovo a disposizione di Allegri. Saranno due impegni che il Brasile sosterrà senza particolari patemi d'animo, in quanto la selezione verdeoro ha già in tasca il biglietto per volare il prossimo giugno in Russia.

Questa la lista completa dei 24 convocati:

Portieri: Alisson (Roma), Cassio (Corinthians), Ederson (Manchester City). Difensori: Danilo (City), Miranda (Inter), Marquinhos, Thiago Silva e Daniel Alves (Paris Saint-Germain), Jemerson (Monaco), Filipe Luis (Atletico Madrid), Marcelo (Real Madrid). Centrocampisti: Casemiro (Real), Fernandinho (City), Paulinho (Barcelona), Renato Augusto (Beijing Guoan), Coutinho (Liverpool), Willian (Chelsea), Arthur (Gremio), Diego (Flamengo), Fred (Shakhtar Donetsk). Attaccanti: Diego Tardelli (Shandong Luneng), Gabriel Jesus (City), Neymar (Psg), Roberto Firmino (Liverpool).

Quattro sono le novità. Tite ha infatti convocato, per la prima volta in assoluto, i centrocampisti Arthur, Fred e Diego e l'attaccante Tardelli. Probabile che per tutti e quattro si possa materializzare l'esordio in verdeoro, in quanto il commissario tecnico potrebbe far ruotare tutti i suoi uomini proprio in virtù del fatto che le gare non contano nulla ai fini della classifica del girone di qualificazione sudamericano. Il Brasile, capolista, è irrangiungibile.