Italia, Ventura in conferenza: "Nessun passo indietro sul modulo"

Le parole del ct azzurro: "Dimissioni se perdo contro la Macedonia? No, siamo già qualificati per i play off dei Mondiali".

Italia, Ventura in conferenza: "Nessun passo indietro sul modulo"
Nazionale Italiana Twitter

Giampiero Ventura ha appena parlato in conferenza stampa in vista del match di domani sera contro la Macedonia, penultimo impegno di qualificazione ai mondiali di Russia 2018. Andiamo a sentire le sue parole!

L'obiettivo dell'Italia è conquistare almeno due punti nelle prossime partite per avere una posizione privilegiata nei play-off: "Più che il cambio di modulo la cosa importante è l'entusiasmo. Il nostro obiettivo è quello di lavorare per fare più punti possibili ed avere così un buon sorteggio per i play-off. Ci sono 18 punti, ne servono perlomeno altri due per avere una buona posizione. La condizione fisica? È cresciuta, magari non tutti i 25 elementi. Però nel complesso la condizione fisica è migliore, sapevamo che a ottobre saremmo stati meglio che a settembre e lo stesso varrà a novembre. Nulla di nuovo sotto il sole"

Se dovesse arrivare un ko domani sera il ct azzurro non si dimetterà: "Dimissioni se perdo contro la Macedonia? No, siamo già qualificati per i play-off dei Mondiali. Sapevamo che avremmo potuto affrontare anche un ostacolo del genere come i play-off, ma non c'è disperazione solamente consapevolezza. La nostra condizione fisica è molto migliorata rispetto a settembre, dal punto di vista della preparazione è stata la migliore settimana di sempre".

In chiusura, spazio alla probabile formazione di domani sera, ci sarà Simone Verdi dal primo minuto? "L'Italia ha sempre l'obbligo di vincere, ragione per la quale non mi aspetto nulla di particolare da questi match. Verdi deve dimostrare di meritare di far parte di questo gruppo. Sono convinto che i ragazzi che ho a disposizione abbiano delle qualità sia dal punto di vista tecnico che caratteriale. Fino a questo momento ho sempre ricevuto grande disponibilità e partecipazione da parte di tutti i giocatori"

Calcio Internazionale