Qualificazioni Russia 2018 - Serbia per chiudere, Croazia per lanciar la fuga

Serata tesa in giro per l'Europa. Due gironi potrebbero stasera trovare un padrone, uno resta quasi illeggibile. Il punto, tra la Spagna e la voglia di chiudere, la Serbia e il primo di due match-point e la Croazia che spera di staccare le compagne di viaggio.

Qualificazioni Russia 2018 - Serbia per chiudere, Croazia per lanciar la fuga
Fonte immagine: Twitter @ivanrakitic

Serata delicata in giro per l'Europa, la seconda di sei totali che ci riveleranno nove partecipanti al prossimo mondiale di Russia 2018 e le otto che si giocheranno i rimanenti quattro posti al play-off. Tre gironi ovviamente in campo, entriamo nel dettaglio.

Gruppo D

Occhi puntati in questo caso sulla sfida tra l'Austria e la Serbia, quest'ultima padrona del proprio destino ed in grado, con una vittoria, di volare direttamente al mondiale, mettendo allo stesso tempo fuori causa la squadra di Koller, già lontanissima dal secondo posto, ma ancora con una flebile speranza di poterlo agganciare. Tanto dipenderà dalle altre: l'Irlanda per la verità è piuttosto indirizzata verso una vittoria agevole in casa contro la Moldavia, ben più difficile è l'impegno del Galles sul campo della Georgia, unica gara alle 18. I britannici hanno la necessità di vincere per mantenere il vantaggio e arrivare al meglio allo scontro diretto contro l'Irlanda dell'ultima giornata. Dalla sfida di Tbilisi potrebbe passare tanto, se non tutto, del gruppo D. Con la Serbia vicinissima all'obiettivo.

Venerdì 6 ottobre - Giornata 9
18.00, Georgia-Galles
20.45, Irlanda-Moldavia
20.45, Austria-Serbia

Gruppo G

Serata che dovrebbe soltanto confermare i pronostici, nel gruppo G. La Spagna capolista deve confermarsi e vincere in casa contro l'Albania, mentre l'Italia è attesa dal comodo match interno contro la Macedonia, nel quale Ventura dovrebbe sperimentare il 3-4-3, come annunciato nei giorni scorsi. Gli occhi sono puntati soprattutto sulla Roja, alle prese con il caso interno di Piqué: ragioni politiche che si mischiano al calcio, nonostante Sergio Ramos in conferenza stampa abbia chiesto di "lasciarne fuori". Difficile però focalizzarsi solo sul campo, che vede comunque la Spagna a quattro punti dalla qualificazione diretta al mondiale. Panucci potrà pensare a uno sgambetto, ma è realisticamente complicato. In caso di non vittoria albanese, l'Italia si garantirebbe il secondo posto. Liechtenstein-Israele chiude il programma.

Venerdì 6 ottobre - Giornata 9
20.45, Liechtenstein-Israele
20.45, Italia-Macedonia
20.45, Spagna-Albania

Gruppo I

In ballo punti preziosi, in uno dei gironi più belli ed equilibrati di tutto il programma. La Croazia è la favorita per centrare la qualificazione e stasera non dovrebbe avere problemi a battere la Finlandia in casa, anche con alcune assenze (Kalinic in prima fila) di base non leggere da sostenere. Tanto il divario, così come quello tra Kosovo ed Ucraina. Shevchenko ha la grossissima chance di portarsi a 17 punti e giocarsi poi lo scontro diretto in casa con la Croazia all'ultima giornata. Partita chiave sembra al momento essere Turchia-Islanda, la quale potrebbe togliere dal lotto una delle candidate, stringendo il cerchio. 

Venerdì 6 Ottobre - Giornata 9 
20.45, Croazia - Finlandia
20.45, Kosovo - Ucraina
20.45, Turchia - Islanda

Calcio Internazionale