Szczesny, alla Juve con le idee chiare: "Voglio vincere tutto"

Il polacco festeggia la qualificazione al mondiale di Russia con la sua Nazionale e parla anche del suo club.

Szczesny, alla Juve con le idee chiare: "Voglio vincere tutto"
Fonte immagine: Twitter @juventusfc

La Polonia ottiene la qualificazione al Mondiale di Russia 2018, la rappresentanza della Juventus in terra sovietica l'estate prossima sarà decisamente consistente. All'interno di questa rientrerà anche Wojciech Szczesny, fresco acquisto estivo. Il suo arrivo in bianconero ha anche spinto Nawalka a restituirgli quella maglia da titolare che aveva affidato a Fabianski fino a pochi mesi prima. L'ex Roma ed Arsenal ha risposto presente, i suoi voleranno in Russia ed il commento dell'estremo difensore, ai microfoni di Premium Sport, è chiaro: "Ora pensiamo solo a festeggiare".

Chiare sono anche le idee di Szczesny, che ha parlato anche della scelta della Juve. Un anno da secondo, per poi giocarsi il futuro. Un anno da secondo, sì, ma dietro a Gianluigi Buffon. "Ho scelto la Juventus nonostante Buffon perché voglio vincere tutto, qui c'è una mentalità unica - ha spiegato il classe 1990 - Mi sento pronto per giocare in una squadra del genere, ogni giorno mi sento più forte. La scelta di venire qui mi è sembrata normale. Punteremo a vincere tutto".

Idee chiare e mentalità, gli ostacoli che le avversarie dovranno aggirare per avere la meglio della Juve. Per ora, stando alla classifica, ci sta riuscendo il Napoli, primo con due punti di vantaggio sui rivali. "Ci sono tante squadre forti, gli azzurri hanno qualità e mi sembrano gli avversari più pericolosi. Ma non possiamo non considerare Roma e Inter, quest'ultima ha iniziato molto bene", ha affermato Szczesny. C'è però un Dybala in più per la Juve per il momento e su di lui Woj non ha dubbi: "Un calciatore fuori dal mondo, Uno dei migliori: dopo Lewandowski, Messi e Ronaldo c'è lui". Prima i due alieni, poi il connazionale ed il compagno di squadra: una discreta compagnia per il portiere polacco.

[Fonte dichiarazioni: GdS]

Calcio Internazionale