Qualificazioni Russia 2018 - Portogallo al Mondiale! Battuta la Svizzera 2-0

I lusitani si aggiudicano l'incontro grazie all'autorete di Djourou ed alla rete nel secondo tempo di Andrè Silva. Una vittoria ed una qualificazione assolutamente meritata considerando la prestazione sfoderata in questa sfida. La Svizzera invece con questa sconfitta accede agli spareggi.

Qualificazioni Russia 2018 - Portogallo al Mondiale! Battuta la Svizzera 2-0
Portogallo - Svizzera 2-0
Portogallo
2 0
Svizzera
Portogallo: Patricio; Cedric, Pepe, Fonte, Eliseu; Mario (Danilo, min.91), Moutinho, Carvalho, B. Silva; A. Silva (Gomes, min.74), Ronaldo. A disp: A. Lopes, Beto, B. Alves, Semedo, Antunes, Eder, Sanches, Martins, Quaresma, Guedes. All. Santos
Svizzera: Sommer; Lichtsteiner, Schar, Djourou, Rodriguez; Freuler (Zakaria, min.46), Xhaka; Shaqiri, Dzemaili (Zuber, min.66), Mehmedi (Embolo, min.67); Seferovic. A disp: Hittz, Mvogo, Moubandje, Elvedi, Akanji, Lang, Gavranovic, Frei, Derdiyok. All. Petkovic
SCORE: 1-0, min. 41, Djourou [aut.]. 2-0, min. 57, A. Silva.
ARBITRO: Cuneyt Cakir (TUR). Ammoniti Freuler (min. 28), Eliseu (min. 46), Zakaria (min. 70)
NOTE: Decima giornata del Gruppo B di qualificazioni al Mondiale di Russia 2018. Stadio "Estadio da Luz", Lisbona.

Lo scontro diretto al vertice del Gruppo B tra Portogallo e Svizzera termina con il successo perentorio dei lusitani per 2-0. Un risultato mai messo in discussione dagli uomini di Santos, scesi in campo con il 4-4-2 con Cristiano Ronaldo ed Andrè Silva in attacco. Dall'altra parte Petkovic, per non infondere coraggio ai suoi, sceglie uno schieramento tattico particolarmente offensivo, ovvero il 4-2-3-1, con Shaqiri, Dzemaili e Mehmedi alle spalle dell'unica punta Seferovic. Il canovaccio della partita è fin da subito abbastanza chiaro con il Portogallo a fare possesso e la Svizzera ad attendere nella propria metà campo.

Agli elvetici basta un pareggio per qualificarsi direttamente per il Mondiale, mentre i padroni di casa sono costretti a vincere e questa situazione porta proprio i lusitani a sbloccare la sfida a ridosso dell'intervallo: Eliseu va al cross dalla sinistra, Schar, Sommer e Djourou si scontrano, con quest'ultimo che involontariamente devia la sfera nella propria porta causando così l'autorete. Il gol del vantaggio lusitano demoralizza gli elvetici, che dagli spogliatoi escono ancora più impauriti, infatti al 57' gli uomini di Petkovic subiscono anche il raddoppio realizzato dal milanista Andrè Silva. E' il gol che manda in estasi il Portogallo, che nel finale riesce a contenere tranquillamente la timida reazione elvetica, portando così a casa un risultato preziosissimo.

Fonte immagine: Twitter @EuroQualifiers
Fonte immagine: Twitter @EuroQualifiers

Il primo tiro in porta è del Portogallo, con Joao Mario che allarga il gioco verso Andrè Silva, il quale prova la conclusione, ma il suo destro non impensierisce Sommer, che blocca la sfera senza patemi. La partita si mantiene equilibrata fino alla mezz'ora, quando Bernardo Silva ha l'occasione per portare in vantaggio i lusitani, ma il suo tiro dall'interno dell'area di rigore viene neutralizzato con un grande intervento dall'estremo difensore avversario. E' il preludio al gol che arriva al 41': Eliseu va al cross dalla fascia sinistra verso Joao Mario, ma il giocatore interista viene chiuso da Schar, Sommer e Djourou, con quest'ultimo che involontariamente tocca la sfera verso la propria porta causando così un'autorete. La Svizzera reagisce subito con Lichtsteiner che va al cross dalla fascia destra verso Seferovic, che colpisce al volo, ma il suo tiro non si rivela sufficientemente preciso, infatti la sfera si perde larga rispetto ai pali della porta difesa da Patricio. E' l'ultima azione di questi primi 45 minuti di gioco, che si concludono con il Portogallo avanti per 1-0.

Fonte immagine: Twitter @EuroQualifiers
Fonte immagine: Twitter @EuroQualifiers

La ripresa si apre con la Svizzera vogliosa di recuperare il risultato: Shaqiri s'incarica della battuta di un calcio di punizione da buona posizione, ma la sua esecuzione non spaventa Patricio, che blocca la sfera senza troppi problemi. Al 56' i lusitani vanno ad un passo dal raddoppio: Bernardo Silva va via sulla fascia destra ed una volta giunto a ridosso dell'area di rigore serve a rimorchio Cristiano Ronaldo, che calcia in porta di prima intenzione, ma il suo tiro si perde di poco a lato. E' il preludio al gol che arriva al 57': Joao Moutinho serve in verticale Bernardo Silva, il quale prova il cross rasoterra verso Joao Mario, che fa velo per Andrè Silva, il quale a porta vuota non può far altro che depositare il pallone in fondo alla rete. La Svizzera non demorde ed al 69' va ad un passo dal riaprire la contesa: Shaqiri prova la conclusione dalla distanza, che viene respinta da Seferovic, il quale involontariamente evita che il tiro scoccato dal compagno possa mettere in difficoltà Patricio.

Fonte immagine: Twitter @EuroQualifiers
Fonte immagine: Twitter @EuroQualifiers

Su capovolgimento di fronte i lusitani sfiorano la rete: Joao Moutinho s'incarica della battuta di un corner, che viene raccolto da Pepe, il quale calcia in porta, ma il suo tiro viene neutralizzato con un grande intervento da Sommer. All'81' il Portogallo va ad un passo dal 3-0: Cristiano Ronaldo s'invola tutto solo verso l'area di rigore avversaria, ed una volta giunto all'interno punta Sommer, che riesce a sottrargli il pallone. La Svizzera si rende pericolosa con Zuber, che va alla conclusione dai 16 metri, ma il suo tiro non impensierisce Patricio, infatti la sfera si perde di poco a lato. Nel recupero il Portogallo sfiora il 3° goal con Bernardo Silva, che entra in area di rigore e conclude in porta, ma il suo tiro termina ampiamente sul fondo. Sulla conclusione scoccata dal giocatore del City termina la partita, con i lusitani che possono così festeggiare la vittoria e conseguente qualificazione diretta al Mondiale di Russia 2018

Calcio Internazionale