Bundesliga 18a giornata, continua la marcia del Bayern

Troppo Bayern anche per il Gladbach, passo falso del Bayer e del Borussia, il Norimberga trova la prima vittoria

Il rientro dalla pausa invernale regala moltissime sorprese, cominciando dal Borussia Dortmund che non riesce a superare l'Augsburg fra le propria mura: nei primi 56 minuti di gara fa tutto Sven Bender andando prima a segno con un colpo di testa  e insaccando poi la propria porta, quindi nuovo vantaggio dei gialloneri firmato Sahin con un magnifico calcio di punizione e pareggio finale sei minuti dopo del coreano Dong, arrivato dal Sunderland nel mercato invernale e subito decisivo; intanto a Friburgo il gemello Lars Bender porta in vantaggio il Bayer, che però viene sorprendentemente rimontato dagli uomini di Streich che vanno a segno con Mehmedi, Schmid e Klaus. Passo falso anche per il Wolfsburg, che si imbatte in un ottimo Hannover guidato dal neo allenatore Korkut, ripagato dalla scelta di schierare il neo acquisto Rudnevs (che ha siglato lo 0-1), che ottiene i primi tre punti grazie alla doppietta finale di Leonardo Bittencourt (a segno per il terzo match di Bundes consecutivo); anche il Gladbach si deve arrendere allo strapotere del Bayern che, pur privo di alcuni elementi importanti come Ribery e Schweinsteiger, sembra non voglia assolutamente interrompere la striscia di risultati utili e di vittorie (rispettivamente 42 e 9).

Sugli altri campi si registrano le vittorie di un brillante Norimberga, che rifila quattro reti all'Hoffenheim con Drmic (doppietta) in particolare spolvero, e dell'Eintracht Francoforte, che sfrutta al meglio un incredibile errore della difesa dell'Hertha Berlino andando a segno con il solito Alexander Meier; scivola al terzultimo posto invece l'Amburgo (quarta sconfitta consecutiva), che soccombe sotto i colpi di uno Schalke che ricomincia al meglio la sua marcia al quarto posto riabbracciando il suo bomber Jan Klaas Huntelaar, mentre il Mainz ottiene un ottimo successo in casa dello Stoccarda trascinato dall'ottavo gol nelle ultime nove di Okazaki, ex della sfida, e dal primo gol stagionale di Benedikt Saller, terzino classe 1992 lanciato nella mischia da Tuchel a 10 minuti dal termine.

Infine finisce a reti bianche lo scontro del Weser Stadion fra Werder Brema e Braunschweig, punto che serve sicuramente di più alla squadra di Dutt.

Settimana prossima andranno in scena match molto importanti a Gelsenkirchen, dove lo Schalke ospita il Wolfsburg, e alla Sinsheim Arena dove i padroni di casa dell'Hoffenheim attendono l'Amburgo in quello che sarà uno scontro decisivo in chiave salvezza; in settimana il Bayern recupererà il match di Dicembre contro lo Stoccarda, con la possibilità di allungare ulteriormente sul Bayer Leverkusen.


Bundesliga 18° Turno

 

Borussia Monchengladbach-Bayern Monaco 0-2 (7' Gotze, 53' Rig. Muller)

Borussia Dortmund-Augsburg 2-2 (5' S. Bender (B), 57' Aut. S. Bender (A), 65' Sahin (B), 72' Ji (A))

Friburgo-Bayer Leverkusen 3-2 (5' L. Bender (B), 26' Mehmedi (F), 35' Rolfes (B), 52' Schmid (F), 90' Klaus (F))

Norimberga-Hoffenheim 4-0 (23' Chandler, 43', 69' Drmic, 49' Ginczek)

Stoccarda-Mainz 1-2 (11' Abdellaoue (S), 39' Okazaki (M), 86' Saller (M))

Wolfsburg-Hannover 1-3 (29' Rudnevs (H), 35' Olic (W), 50', 73' Bittencourt)

Eintracht Francoforte-Hertha Berlino 1-0 (36' Meier)

Werder Brema-Eintracht Braunschweig 0-0

Amburgo-Schalke 04 0-3 (34' Huntelaar, 53' Farfan, 56' Meyer)

 

La classifica: Bayern Monaco* 47, Bayer Leverkusen 37, Borussia Monchengladbach, Borussia Dortmund 33, Schalke 04 31, Wolfsburg 30, Hertha Berlino 28, Mainz 27, Augsburg 25, Hannover 21, Werder Brema 20,Stoccarda* 19, Hoffenheim, Eintracht Francoforte 18, Friburgo 17, Amburgo 16, Norimberga 14, Eintracht Braunschweig 12.


Share on Facebook