Spahic riparte dall'Amburgo

Dopo la faticosa salvezza ottenuta solo al termine dello spareggio contro il Karlsruher, l'Amburgo si sta rinforzando per puntare ad un buon piazzamento in classifica nella prossima Bundesliga. Il primo rinforzo risponde al nome di Emir Spahic, esperto difensore centrale e arrivato a parametro zero in quanto svincolato.

Spahic riparte dall'Amburgo
(Getty images)

Emir Spahic, 35 anni ad agosto, riparte dall'Amburgo. Il giocatore ha firmato un contratto annuale col club anseatico, dopo due mesi di inattività a causa del licenziamento dal Bayer Leverkusen. Sul bosniaco, peraltro cugino di primo grado di Edin Dzeko, c'era anche l'Herta Berlino.

Il motivo del suo allontanamento dalla squadra delle "Aspirine", con la quale ha totalizzato 49 presenze e 3 gol dall'estate 2013 allo scorso aprile, è dovuto all'ormai noto episodio della sua aggressione ad uno steward al termine della sfida di Coppa di Germania persa ai rigori contro il Bayern Monaco. Inoltre, sempre a causa di questo poco felice evento, era stato anche squalificato per quattro mesi dalla federazione tedesca. Potrà dunque tornare in campo a partire dal 13 luglio.

Queste le dichiarazioni del tecnico dell'Amburgo Labbadia dopo l'arrivo del difensore, riportate dal Overpress.it: "Spahic è un professionista e deve essere consapevole della sua posizione sociale non solo in campo ma anche e soprattutto nelle apparizioni pubbliche. Siamo sicuri che Spahic porti in squadra tanta qualità e tanta esperienza in un reparto che lo scorso anno ha sofferto molto".

Bundesliga