Bundes: il Bayern col Monchengladbach per chiudere i giochi

Alla squadra di Guardiola bastano tre punti per conquistare il 26mo titolo. Scontro diretto per la Champions League tra Bayer Leverkusen ed Hertha Berlino. Rimane infuocata la lotta per non retrocedere.

Bundes: il Bayern col Monchengladbach per chiudere i giochi
Bundes: il Bayern col Monchengladbach per chiudere i giochi - Source: Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images Europe

Ecco il programma della 32ma giornata:

AUGSBURG - KOLN

Nessuna delle due ha da chiedere qualcosa a questo finale di campionato. I padroni di casa però non vogliono interrompere la striscia di tre vittorie consecutive, così come gli ospiti che nelle ultime due partite hanno ottenuto due successi. Il Koln non vince in casa dell'Augsburg dal 7/5/08, quando la formazione di Stoger vinse per 3-1.

FORMAZIONI:

Weinzierl schiera i suoi col 4-1-4-1:

Stoger si oppone con il 4-2-3-1:

BAYERN - MONCHENGLADBACH

I bavaresi vogliono conquistare il Meisterschale per festeggiare dinanzi ai propri tifosi, mettersi alle spalle la sconfitta di Champions League con l'Atletico Madrid ed approcciare al meglio proprio la semifinale di ritorno. Dall'altra parte Schubert e i suoi proveranno a rovinare i piani dei padroni di casa conquistando la seconda vittoria consecutiva che permetterebbe loro di rimanere in corsa per il posto, valido per l'accesso ai preliminari di Champions League, e ripetendo l'impresa del 22/3/15, quando il Borussia riuscì ad imporsi all'"Allianz Arena" col risultato di 0-2.

FORMAZIONI:

Guardiola manda in campo i suoi col 4-1-4-1:

 

Schubert prova ad opporsi adottando il 3-4-3:

DARMSTADT - FRANCOFORTE

Il Darmstadt vuole tornare a vincere dopo la sconfitta col Koln, mentre l'Eintracht è obbligato a vincere per continuare a sperare nella salvezza. Inoltre gli uomini di Kovac vogliono dare seguito alla vittoria ottenuta contro il Mainz. All'andata vinsero i padroni di casa per 1-0.

FORMAZIONI:

Schuster opta per il 4-4-1-1:

Kovac risponde col 4-2-3-1:

DORTMUND - WOLFSBURG

I gialloneri vogliono conservare la propria imbattibilità in campionato in questo 2016, mentre il Wolfsburg vuole tornare alla vittoria dopo oltre due mesi.

FORMAZIONI:

Tuchel conferma il 4-3-3:

Hecking utilizza ancora il 4-2-3-1:

HANNOVER - SCHALKE

L'Hannover, ormai retrocesso, vuole solamente continuare ad onorare il campionato conseguendo il quarto risultato utile consecutivo. Lo Schalke invece per non perdere le speranze di agguantare una posizione che valga l'accesso alla prossima Champions League deve assolutamente tornare ad una vittoria che manca da ben 4 partite. Gli ospiti non vincono in casa dell'Hannover dal 22/1/11, quando la squadra di Breitenreiter s'impose col risultato di 1-0.

FORMAZIONI:

Stendel schiera i suoi col 4-2-3-1:

Breitenreiter si oppone a specchio:

HOFFENHEIM - INGOLSTADT

I padroni di casa vogliono tornare a vincere dopo la battuta d'arresto col Borussia Monchengladbach. L'Ingolstadt non ottiene il successo da due partite e per questo la squadra di Hasenhuttl, nonostante la tranquilla posizione di classifica, proverà in tutti i modi a vincere. All'andata finì 1-1.

FORMAZIONI:

Nagelsmann prova a sorprendere utilizzando il 3-4-1-2:

Hasenhuttl non si smuove dal suo 4-3-3:

MAINZ - AMBURGO

Il Mainz deve tornare a vincere, dopo due sconfitte ed un pareggio, per conservare la 6a posizione, che gli garantisce l'accesso alla prossima edizione dell'Europa League, e per mantenere vive le flebili speranze di agganciare il 4° posto, distante al momento 4 punti. L'Amburgo d'altro canto vuole dar seguito alla vittoria ottenuta contro il Brema. 

FORMAZIONI:

Schmidt non rinuncia al 4-2-3-1:

Labbadia sceglie un pragmatico e quadrato 4-4-2:

LEVERKUSEN - HERTHA

Scontro diretto per l'accesso diretto alla fase a gironi di Champions League. Il Bayer parte con 5 punti di vantaggio, 54 contro i 49 dell'Hertha, ma i capitolini devono sfruttare il 2-1 dell'andata per avere la meglio negli scontri diretti. Considerando il momento i padroni di casa sono nettamente favoriti in quanto provengono da 7 risultati utili consecutivi, invece l'Hertha non vince da ben 5 turni. Inoltre la squadra di Dardai deve guardarsi le spalle dall'attacco del Monchengladbach  Il 4/10/08 è l'ultima data in cui gli ospiti hanno espugnato la "BayArena" col risultato di 1-0.

FORMAZIONI:

Schmidt manda i suoi in campo col 4-4-2:

Dardai si copre con un più difensivo 4-5-1:

BREMA - STOCCARDA

Al "Weserstadion" va in scena una vera partita da dentro o fuori. Chi vince fa un passo importantissimo verso la salvezza, mentre chi perde è virtualmente retrocesso. La classifica dice: Stoccarda 33 Brema 31. I padroni di casa vogliono riscattare l'ingiusta sconfitta subita con l'Amburgo, mentre lo Stoccarda vuole mettere fine alla scia di tre sconfitte consecutive. All'andata finì 1-1, ma gli uomini di Kramny non vincono a Brema da ben 10 anni.

FORMAZIONI:

Skripnik adotta il 4-2-3-1:

Kramny non presenta sorprese e quindi è ancora 4-2-3-1: