Augsburg - Koln 0-0: reti bianche alla "WWK Arena"

Atteggiamenti da amichevole estiva da parte di entrambe le formazioni che non vogliono farsi male ed il risultato non può che essere di 0-0. Neanche l'espulsione di Lehmann ha vivacizzato la sfida.

Augsburg - Koln 0-0: reti bianche alla "WWK Arena"
Augsburg
0 0
Koln
Augsburg: Hitz; Feulner, Gouweleeuw, Klavan, Max; Kohr, Baier; Koo, Altintop (Ji, min.83), Werner (Bobadilla, min.65); Finnbogason.
Koln: Horn; Sorensen, Maroh, Heintz, Mladenovic; Lehmann, Hector; Risse (Olkowski, min.90), Osako (Jojic, min.46), Gerhardt; Modeste.
ARBITRO: Tobias Welz (GER). Admonished Lehmann (min. 44), Koo (min. 62), Jojic (min. 66), Altintop (min. 77), Maroh (min. 84), Kohr (min. 93) Expelled Lehmann (min. 56)
NOTE: Anticipo della 32ma giornata di Bundesliga. Stadio "WWK Arena", Augsburg.

L'anticipo della 32ma giornata di Bundesliga finisce a reti bianche. Il risultato non poteva essere diverso, dato che si affrontavano due squadre che non hanno più nulla da chiedere a questo campionato. Entrambe le compagini vedono prolungarsi il proprio periodo positivo, infatti l'Augsburg inanella il quarto risultato utile consecutivo, mentre per il Colonia è il terzo. L'atteggiamento per entrambe le squadre è eccessivamente blando, infatti i due portieri non vengono mai impensieriti. Nel secondo tempo l'Augsburg prova a fare qualcosa in più sfruttando la superiorità numerica, ma l'unico a rendersi pericoloso è Bobadilla che però spedisce la propria conclusione da calcio piazzato di pochi metri sul fondo. Anche il compagno di reparto, Finnbogason, prova ad impensierire Horn ma senza la necessaria cattiveria e concretezza. Il Colonia è bravo nel reggere la pressione avversaria nei secondi 45 minuti, soprattutto Stoger non si fa cogliere impreparato dall'inferiorità numerica e ridisegna la squadra senza che questa possa correre alcun rischio. Forse l'unica cosa che la squadra ospite può rimproverarsi è la scarsa propensione offensiva. La cosa certa è che entrambe le formazioni dovranno cambiare atteggiamento per evitare magre figure in questo finale di stagione.

La prima occasione del match la costruisce il Colonia con Mladenovic che trova Maroh su calcio d'angolo, il colpo di testa del difensore finisce però di pochi metri sul fondo. I padroni di casa reagiscono con Max che assiste Werner, il quale però spedisce la palla ben oltre la traversa. Al 18' ci prova Risse su punizione, ma la sua conclusione risulta sbilenca. L'Augsburg torna a farsi vedere in avanti con Altintop che calcia al volo dalla distanza ma la sfera termina sul fondo. Alla mezz'ora Gerhardt raccoglie un ottimo pallone ai 16 metri e tira in porta, il pallone però sorvola la traversa. Primo tempo molto tattico e quindi il risultato al termine dei primi 45 minuti è logicamente di 0-0.

Nel secondo tempo i padroni di casa partono forte col colpo di testa alto di Klavan. Al 56' l'evento che può cambiare le sorti della partita con Lehmann che si becca il secondo giallo lasciando i suoi in inferiorità numerica. L'Augsburg subito ne approfitta per rendersi maggiormente pericoloso: Baier da corner trova l'inzuccasta di Werner che però finisce oltre il palo sinistro della porta avversaria. Al 67' il neoentrato Bobadilla calcia la punizione dalla media distanza che termina di pochi metri sul fondo. Altintop accelera palla al piede ed una volta giunto dentro l'area tira alto sulla traversa. Ad un quarto d'ora dal termine Finnbogason spreca un'ottima occasione colpendo male di testa a pochi metri dalla linea di porta su ottimo cross di Max. Al 76' arriva il primo tiro in porta con l'attaccante dell'Augsburg che raggiunge un buon passaggio in area di rigore e calcia ma Horn non si fa sorprendere e para. Al 90' Jojic prova a cogliere impreparato il portiere avversario con un calcio di punizione dai 25 metri ma Hitz non ha problemi nel bloccare il pallone. La partita termina così 0-0.