Bundes: il Bayern a caccia del 26° titolo

La penultima giornata di Bundesliga, che si giocherà tutta in contemporanea (Sabato alle 15:30), può essere quella giusta per assegnare il Meisterschale alla squadra di Guardiola, scottata dalla terza eliminazione consecutiva alle semifinali di Champions League. Accesissima anche la lotta per non retrocedere.

Bundes: il Bayern a caccia del 26° titolo
Bundes: il Bayern a caccia del 26° titolo - Source: Adam Pretty/Bongarts

Ecco il programma della 33a giornata di Bundesliga:

KOLN - BREMA

Il Koln, ormai al riparo da qualsiasi rischio retrocessione, va alla ricerca del quarto risultato utile consecutivo. Al contrario il Werder vuole conseguire la seconda vittoria di fila per allontanarsi dalla lotta per non retrocedere. Il Brema non vince a Colonia dall'11/12/05 quando vinse per 1-4.

FORMAZIONI:

Stoger schiera i suoi col classico 4-2-3-1:

Skripnik risponde allo stesso modo, 4-2-3-1:

AMBURGO - WOLFSBURG

L'Amburgo ha bisogno dei tre punti per l'aritmetica salvezza e gode di un ottimo momento di fiducia derivante dai due risultati utili consecutivi maturati nelle ultime giornate. Il Wolfsburg invece non vince in campionato da 2 mesi ed inoltre negli ultimi tre turni ha conseguito altrettante sconfitte. Addirittura l'Amburgo non batte in casa gli uomini di Hecking dal 1/4/07 quando vinse per 1-0.

FORMAZIONI:

Labbadia sceglie il 4-2-3-1:

Hecking si pone a specchio:

FRANCOFORTE - DORTMUND

L'Eintracht deve assolutamente vincere per abbandonare la zona retrocessione e per farlo vuole dare seguito alle ultime prestazioni vincenti e convincenti sfoderate che l'hanno portato a conseguire due vittorie consecutive. Il Dortmund, a meno di clamorosi scivoloni del Bayern, non ha più nulla da chiedere a questo campionato, se di mantenere l'imbattibilità in questo 2016.

FORMAZIONI:

Kovac opta per il 4-2-3-1:

Tuchel vara il nuovo 3-4-2-1:

HANNOVER - HOFFENHEIM

I padroni di casa, ormai retrocessi, vogliono onorare il campionato riscattando la sconfitta maturata nella scorsa giornata contro lo Schalke. L'Hoffenheim invece con la seconda vittoria consecutiva potrebbe festeggiare la salvezza. Il 9/2/13 è l'ultima data in cui la squadra di casa è riuscita a superare tra le proprie mura gli avversari col risultato di 1-0.

FORMAZIONI:

Stendel conferma il 4-2-3-1:

Anche Nagelsmann non si smuove dal 4-2-3-1:

HERTHA - DARMSTADT

L'Hertha, nonostante le tre sconfitte consecutive, è ancora in corsa per la conquista del 4° posto, valido per l'accesso ai preliminari della prossima edizione della Champions League. Dall'altra parte il Darmstadt deve assolutamente riscattare le ultime due sconfitte consecutive per evitare di ritrovarsi nelle ultime tre posizioni di classifica all'ultima giornata di campionato. All'andata vinsero i capitolini per 4-0.

FORMAZIONI:

Dardai manda in campo i suoi con uno scolastico 4-4-2:

Schuster sceglie invece di inserire il trequartista e quindi sarà 4-4-1-1:

INGOLSTADT - BAYERN

L'Ingolstadt, ormai salvo, ha l'unico obiettivo di chiudere bene la stagione casalinga mettendosi alle spalle le ultime tre partite non positive e tornando a vincere contro la squadra più forte del campionato. Il Bayern, scottato dalla terza eliminazione consecutiva dalle semifinali di Champions League per mano di una squadra spagnola, ha l'opportunità di riscattarsi conquistando il 26° Meisterschale vincendo questa partita. All'andata vinsero i bavaresi per 2-0.

FORMAZIONI:

Hasenhuttl conferma il 4-3-3:

Guardiola manda in campo l'11 che ha battuto l'Atletico Madrid nella semifinale di ritorno di Champions League:

MONCHENGLADBACH - LEVERKUSEN

Il Borussia, è obbligato a difendere il 4° posto dagli attacchi di Hertha, Schalke e Mainz e per farlo vuole conseguire il terzo risultato utile consecutivo. Il Bayer invece, certo della qualificazione alla fase a gironi di Champions League, cerca di inanellare il nono risultato utile di fila. 

FORMAZIONI:

Schubert punta tutto su Hazard schierandolo dietro le punte nel 3-4-1-2:

Schmidt non cambia e quindi schiererà i suoi col 4-2-3-1:

SCHALKE - AUGSBURG

Lo Schalke è obbligato a vincere per tre motivi: 1) conservare la sesta posizione che vale l'accesso ai preliminari di Europa League; 2) mantenere vive le speranze di aggancio al 4° posto; 3) dare seguito alla vittoria ottenuta contro l'Hannover. L'Augsburg proviene da un ottimo momento ( 3 vittorie ed 1 pareggio ) e con i tre punti potrebbe festeggiare la salvezza. La squadra ospite non ha mai vinto in casa dello Schalke. 

FORMAZIONI:

Breitenreiter opta per il 4-2-3-1:

Weinzierl sceglie il 4-2-3-1:

STOCCARDA - MAINZ

Entrambe le squadre, per ragioni diverse, sono costrette a vincere. Lo Stoccarda deve mettersi alle spalle le quattro sconfitte consecutive dalle quali proviene e provare a vincere per uscire dalla zona retrocessione. Il Mainz vuole conquistare i tre punti per sperare di agguantare la 6a o la 5a posizione che valgono l'accesso alla fase a gironi di Europa League, anche se aritmeticamente potrebbe ancora sperare nel 4° posto, ricordando che la squadra di Schmidt grazie alla 7a posizione è qualificata per i preliminari della prossima edizione della seconda più importante competizione europea. 

FORMAZIONI:

Kramny schiera i suoi col 4-1-4-1:

Schmidt risponde col classico 4-2-3-1:


Share on Facebook