La domenica di Bundesliga: il Lipsia non si ferma più! Vince anche il Mainz

1-0 dei ragazzi di Hasenhuttl sul campo del Wolfsburg, decide un fantastico gol di Forsberg. De Blasis e Malli regalano i tre punti a Schmidt.

La domenica di Bundesliga: il Lipsia non si ferma più! Vince anche il Mainz
La gioia di Forsberg. | Fonte immagine: The World Game SBS

MAINZ - DARMSTADT 2-1

5' De Blasis, 56' rig. Malli, 90+2' rig. Gondorf

Mainz (4-2-3-1) - Lossl; Donati, Bell, Hack, Bussmann; Brosinski, Gbamin; Oztunali (73' Onisiwo), Malli (83' Serdar), De Blasis (90+1' Bungert); Cordoba. All. M. Schmidt

Darmstadt (4-4-1-1) - Esser; Hohn (79' Sirigu), Milosevic, Sulu, Holland; Heller (60' Ben-Hatira), Jungwirth, Gondorf, Bezjak (60' Schipplock); Kleinheisler; Colak. All. Meier

NOTE: al 45' Lossl para un rigore a Colak.

Partita bellissima alla Coface Arena, con il Mainz che riesce ad avere la meglio del Darmstadt, portandosi così al settimo posto, a ridosso della zona Europa, lasciando scivolare gli sconfitti al quartultimo posto. Il primo tempo è tutto dei padroni di casa, dopo cinque minuti una splendida azione ispirata da Brosinski e rifinita da Bussmann porta De Blasis al facile tap-in dell'1-0. Il 2-0 dovrebbe essere solo questione di tempo, ma i ragazzi di Schmidt si divorano almeno quattro clamorose palle-gol - una con Cordoba che sbaglia a porta vuota - e si affidano ai guantoni di Lossl, lesto nel parare un rigore (peraltro dubbio) a Colak. Più freddo è invece Malli, il quale si procura il penalty con uno slalom e lo realizza. Altre occasioni divorate da entrambe le parti nella ripresa, il Darmstadt prova a rialzare la testa ma ci riesce solo nel finale, con un rigore realizzato da Gondorf in pieno recupero. Troppo poco, vince il Mainz 2-1.

Malli esulta dopo il gol del raddoppio. | Fonte immagine: Bundeslica
Malli esulta dopo il gol del raddoppio. | Fonte immagine: Bundesliga

WOLFSBURG - RB LIPSIA 0-1

70' Forsberg

Wolfsburg (4-2-3-1) - Casteels; Trasch, Bruma, Knoche, Rodriguez; Seguin (60' Bruno Henrique), Luiz Gustavo (77' Borja Mayoral); Vieirinha (63' Brekalo), Arnold, Draxler; Gomez. All. Hecking

RB Lipsia (4-2-2-2) - Gulacsi; Bernardo, Orban, Compper, Halstenberg; Ilsanker, Demme; Sabitzer (15' Kaiser), Forsberg (87' Keita); Werner, Poulsen (80' Burke). All. Hasenhuttl.

NOTE: al 17' Forsberg calcia largo un rigore.

Successo pesantissimo per il Lipsia che espugna il campo del Wolfsburg e si porta al secondo posto alla pari con il Colonia, a soli due punti di distanza dal Bayern Monaco. Vittoria meritata, ma con un impatto piuttosto complicato: sono i padroni di casa ad avere le prime occasioni del match, ma è solo questione di tempo prima che il vento cambi. Casteels al 17' stende Werner in area dopo aver controllato maldestramente la palla, procurando un rigore che Forsberg calcia fuori. Solo la prima di una lunga serie di occasioni: un paio di salvataggi provvidenziali e un palo di Poulsen tengono in piedi i ragazzi di Hecking, i quali capitolano al 70', quando è proprio Forsberg dalla distanza a punire. Il Wolfsburg si riversa in avanti alla ricerca del pari che non arriverà, così come non arriva il raddoppio del Lipsia, nonostante un paio di contropiedi sciupati. Termina 0-1, il Lipsia è secondo.

L'ANTICIPO DEL VENERDI

LE PARTITE DEL SABATO

LA CLASSIFICA:

Bundesliga