Draxler-Psg: accordo vicino

C'è l'intesa tra club e giocatore, da definire l'accordo tra i club

Draxler-Psg: accordo vicino
Draxler-Psg: accordo vicino.

É quasi al termine la telenovela Julian Draxler. Il talentuoso tedesco del Wolfsburg, dopo il litigio con la società, è stato escluso dalla lista dei convocati contro il Bayern Monaco. Da allora le voci di mercato su di lui si sono rincorse a grande velocità, con Arsenal, Juve e Psg in testa per provare ad accaparrarsi il campione del mondo. Dalla corsa a 3 pare sia uscito vincitore il PSG che avrebbe proposto al giocatore tedesco un contratto fino al 2021, con ingaggio migliorato rispetto a quello percepito fino ad ora da Draxler.

L'accordo tra le 2 società non è ancora raggiunto, a causa di una differenza di circa 6 milioni: la squadra francese offre infatti 30 milioni, mentre il Wolfsburg ne chiede 36. Non pare quindi difficile ipotizzare una chiusura dell'affare a una cifra vicina ai 34 milioni. L'operazione potrebbe rendere contenti tutti: il giocatore, pronto ad un'esperienza all'estero per rilanciare una carriera in fase di stallo, il Paris Saint Germain, in cerca della necessaria spinta per risalire la china in Ligue 1 - con la vetta al momento distante 7 punti a causa della sconfitta con il Guingamp - e affrontare al meglio la doppia sfida di Champions contro i marziani del Barcellona. Scenario positivo anche per il Wolfsburg che incasserebbe soldi pesanti, con il sostituto di Draxler già comprato per Gennaio, cioè Bazoer.

Oltre a Draxler, nelle ultime ore si parla anche di un altro giocatore del Wolfsburg diretto al Psg: Ricardo Rodriguez.

Per il giocatore svizzero si vocifera di una cifra intorno ai 20 milioni di euro che porterebbe ad un costo complessivo dell'affare di oltre 50 milioni d'euro, tanti per molti, ma non per lo sceicco Nasser Al-Khelaifi. 

Bundesliga