Borussia Dortmund, mano pesantissima con Dembele: sospeso a tempo indeterminato

Il club giallonero non fa sconti al giovane attaccante esterno: il Barcellona resta comunque in attesa

Borussia Dortmund, mano pesantissima con Dembele: sospeso a tempo indeterminato
Ousmane Dembele, zimbio.com

Ci si attendeva un provvedimento forte e così è stato. Il Borussia Dortmund sceglie la linea della durezza e della fermezza nei confronti di Ousmane Dembele, che nei giorni aveva disertato gli allenamenti con il club tedesco come gesto forte per spingere verso una sua cessione al Barcellona. Atteggiamento che non è piaciuto per niente alla dirigenza giallonera che con un comunicato ufficiale sul sito del club ha annunciato di aver sospeso il giocatore a tempo indeterminato.

Questo il testo comparso online: "Il Borussia Dortmund ha deciso di sospendere il giocatore Ousmane Dembelè dagli allenamenti con il gruppo fino a nuovo ordine. La nostra attenzione è ora focalizzata sulla preparazione della squadra per la prima gara della stagione di Bundesliga questo fine settimana contro il Wolfsburg", ha detto il ds Zorc: "Dembélé potrà allenarsi in maniera individuale ma lontano dal gruppo". Fuori rosa e di fatto separato in casa, con il rischio di perdere buona parte della prossima stagione se la trattativa fra i due club non dovesse concludersi in maniera positiva. Certo in questo momento sembra davvero difficile poter pensare ad un esito felice dell'affare per Dembele. Tutto è iniziato nella giornata di venerdì, quando il ragazzo ha chiesto, ma non ottenuto dal Borussia, il via libera per il suo trasferimento in Spagna. A quel punto ha fatto perdere le proprie tracce rendendosi irreperibile.

Un primo provvedimento era già arrivato nelle scorse ore, con una mini sospensione che lo aveva escluso dall'impegno in Coppa di Germania del Borussia, partita poi vinta per 4-0 dai gialloneri. Adesso si è arrivati a questo comunicato ufficiale che però non sembra aver scoraggiato il Barcellona. I blaugrana, infatti, hanno individuato in Dembele il possibile giocatore chiamato a sostituire Neymar nel tridente offensivo di Valverde. Una prima proposta è stata rispedita al mittente dal Borussia, ma nelle prossime ore il Barca potrebbe tornare a farsi sotto con una proposta che potrebbe abbattere il muro dei 100 milioni di euro. Chissà se basterà a sgretolare la resistenza del Borussia, preso in mezzo a due fuochi in questo momento, visto che anche Aubameyang è uscito allo scoperto, rivelando pubblicamente la propria voglia di tornare al Milan.