Guida Vavel alla Bundesliga 2017/18

Venerdì 18 agosto prende il via il campionato tedesco: tutte alla caccia del solito Bayern, del solito Ancelotti. Dalla voglia del Dortmund alle sorprese, passando per Schalke, Gladbach, Lipsia e tutte quelle compagini che vogliono provare a sognare. Squadra per squadra, tutte le partecipanti in una sola guida.

Guida Vavel alla Bundesliga 2017/18
Fotomontaggio Vavel | Giorgio Dusi

Tutti alla caccia del solito Bayern Monaco. Anche per questa stagione di Bundesliga, la cinquantacinquesima con la nuova denominazione ufficiale, la numero 108 in assoluto, il diktat è lo stesso di sempre: in Baviera Ancelotti punta al meisterschale numero 28 nella storia del club, ma la concorrenza è pronta a tornare alla carica.

Da venerdì 18 agosto si riparte anche in Germania, ripartono 34 giornate di fuoco, che, come ogni anno, sono pronte a regalarci verdetti sorprendenti, smontare certezze, costruirne di nuove, come è stato l'anno scorso, come l'anno prima. Tutti in discussione, non soltanto i sei allenatori under-40 - manco a dirlo, record europeo tra le top five leghe - che quest'anno si presentano ai nastri di partenza.

IL CALENDARIO DELLA STAGIONE 2017/18

Si riparte dal Bayern, dunque, ma anche da un Dortmund che con Bosz punta a migliorarsi, riacciuffando un Lipsia che è ormai realtà consolidata anche dopo una sola stagione. Vorranno inserirsi le decadute in cerca di riscatto, soprattutto Leverkusen e Wolfsburg, ma anche Gladbach e Schalke: saranno disposte Hoffenheim e Colonia a cedere i propri posti con vista Europa? Senza dimenticare l'Hertha Berlino, che può puntare alla zona Champions.

Partono da dietro, invece, Werder, Friburgo, Mainz, Augsburg, Eintracht, Amburgo e le neo-promosse Stoccarda e Hannover: in poche potranno spiccare il volo verso obiettivi prestigiosi. Quali hanno le maggiori probabilità? Scopriamolo con le nostre analisi: squadra per squadra, tutte le 18 partecipanti ai raggi X.

Click sul link sotto la foto per aprire l'analisi relativa alla squadra.

LA GUIDA

 

Bayern Monaco: la prima della classe

 

RB Lipsia: sorprendere ancora

 

Borussia Dortmund: il nuovo regno di Bosz

 

Hoffenheim: il parco giochi di Nagelsmann

 

Colonia: pensare da grande e in grande

 

Hertha Berlino: il bisogno del salto di qualità

 

Friburgo: il passo più lungo della gamba

 

Werder Brema: i fasti di un tempo possono tornare?

 

Gladbach: alla ricerca del nuovo pragmatismo

 

Schalke 04: la scommessa Tedesco

 

Eintracht Francoforte: la solida multinazionale

 

Bayer Leverkusen: necessità di riscatto

 

Augsburg: vecchio è sempre meglio

 

Amburgo: raccapezzarsi e tornare in alto

 

Mainz: fatti in casa, con i colpi giusti

 

Wolfsburg: l'onta di vergogna da cancellare

 

Stoccarda: giovani e veloci

 

Hannover: la forza della... disperazione?