Bundesliga - Bayern in cerca di riscatto contro il Mainz

Gli uomini di Ancelotti devono ritrovare la vittoria dopo la sconfitta patita contro l'Hoffenheim per non perdere terreno in classifica e non dare ragione ai critici.

Bundesliga - Bayern in cerca di riscatto contro il Mainz
Bundesliga - Bayern in cerca di riscatto contro il Mainz

Nelle ultime due stagioni di Bundesliga, il Mainz, è stato sempre in grado di fermare il Bayern almeno una volta: la vittoria all'Allianz nel ritorno del 2015/2016 ed il pareggio lo scorso anno sempre nella tana dei bavaresi. Dopo l'Hoffenheim, quindi, Carlo Ancelotti deve affrontare una squadra che gli ha creato qualche grattacapo nel recente passato, ma a differenza che con la squadra di Nagelsmann, oggi pomeriggio i bavaresi non possono fallire l'obiettivo grosso. La banda di Monaco si trova in sesta posizione con sei punti, frutto di due vittorie ed una sconfitta, mentre la squadra di Sandro Schwarz ha colto i primi punti solo la scorsa settimana battendo il Leverkusen. 

Per sua fortuna, Carlo Ancelotti, non ha grandi assenti tra le proprie fila, anche se le mancanze di David Alaba (infortunio alla caviglia) e di Bernat (rottura del legamento sindesmotico) costringono l'allenatore italiano a schierare Rafinha come titolare sulla fascia sinistra, un ruolo non suo, ma che si sacrificherà a fare fino al rientro dello spagnolo, previsto per ottobre. Il tecnico ex Milan e Chelsea ha già annunciato di voler fare del turn over per preservare le forze vista la lunga stagione e l'unico certo del posto oltre al terzino brasiliano è Arturo Vidal, che non è sceso in campo martedì in Champions League a causa di una squalifica. L'undici pensato da Ancelotti prevede la rotazione dei centrali di difesa con Boateng pronto ad esordire in Bundesliga al fianco di Hummels, mentre sulle fasce, come detto, le scelte sono obbligate. In mediana di fianco a Vidal ci sarà Rudy, mentre sul fronte offensivo potrebbe riposare Ribery con il trittico composto da Robben, Muller e James alle spalle di Lewandowski. 

Il tecnico esordiente Sandro Schwarz, promosso direttamente dalla seconda squadra, non è certamente partito bene in Bundesliga, ma la vittoria contro il Leverkusen ha ridato fiducia all'ambiente che ora si prepara alla sfida contro i giganti di Germania. Il 38enne può tirare un sospiro di sollievo per il recupero di Latza dai problemi al polpaccio e di Maxim, guarito dall'influenza, ma restano in dubbio Yoshinori Muto e Niko Bungert. Torna a disposizione anche Jairo, che Schwarz ha definito "integrato nella squadra ed una chiara opzione per la squadra, anche a partita in corso", quindi attenzione alla possibile sorpresa sull'out di sinistra. 

Il Mainz dovrebbe quindi schierarsi con il 3-4-2-1 visto contro il Leverkusen con Adler a difendere i pali biancorossi difeso da Diallo, Belle e Balogun. Sulle fasce ci saranno Brosinski e Donati, mentre in centro ci sarà Latza affiancato da Gbamin. Il reparto circondato dal mistero resta l'attacco: con l'assenza di Muto, Quaison potrebbe fungere da falso nueve nel tridente di Schwarz con Otzunali e De Blasis ad affiancarlo più larghi, ma come detto attenzione alle sorprese perché Jairo scalpita. 

Le probabili formazioni: 

Bayern (4-2-3-1): Neuer, Kimmich, Boateng, Hummels, Rafinha; Vidal, Rudy; Robben, Muller, James; Lewandowski. 

Mainz (3-4-2-1): Adler, Diallo, Bell, Balogun; Donati, Gbamin, Latza, Brosinski; Otzunali, De Blasis; Quaison.