Bundesliga 2017/18 - L'Augusta batte il Lipsia. Pareggio tra Werder e Wolfsburg

La quinta giornata di Bundesliga si apre con la vittoria casalinga del Gladbach contro lo Stoccarda. Origi segna la sua prima rete stagionale al debutto di Schmidt sulla panchina dei Lupi, mentre l'Augusta si aggiudica il big match con i Roten Bullen.

Bundesliga 2017/18 - L'Augusta batte il Lipsia. Pareggio tra Werder e Wolfsburg
I giocatori del Wolfsburg festeggiano il gol di Origi. Foto: Bundesliga Twitter

Primo turno infrasettimanale della Bundesliga, valido per la quinta giornata, che avrà luogo tra oggi e domani. La giornata odierna si è aperta con la sfida tra il Gladbach e lo Stoccarda e, nella serata, ha messo di fronte Schalke e Bayern Monaco in una delle prime sfide al vertice. A spuntarla è stata la squadra di Carlo Ancelotti, che ora è momentaneamente al primo posto in classifica. Il primo spezzone della quinta giornata si è arricchito di ulteriori tre sfide, come lo scontro salvezza tra Wolfsburg e Werder Brema e l'impegno in trasferta del Lipsia contro l'Augusta.

Borussia Moenchengladbach-Stoccarda 2-0 (57' e 74' rig. Raffael)

BORUSSIA M. (4-4-2): ​Sippel; Elvedi, Ginter, Vestergaard, Wendt; Herrmann (70' Johnson), Kramer (46' Cuisance), Zakaria, Hazard; Stindl, Raffael (90' Bobadilla). All.: Dieter Hecking

STOCCARDA (3-4-3): ​Zieler; Kaminski, Pavard, Baumgartl; Aogo (75' Ailton), Ascacibar, Mangala (78' Burnic), Beck; Donis, Terodde, Asano (62' Brekalo). All.: Hannes Wolf

​Al Borussia Park il Gladbach sconfigge lo Stoccarda con il risultato di 2-0 ed aggancia momentaneamente l'Hoffenheim al sesto posto. La squadra di Hecking ora dista quattro lunghezze dalla vetta, mentre lo Stoccarda continua il suo rendimento altalenante con tre sconfitte e due vittorie. Una partita poco spettacolare, con le due squadre che si sono studiate per tutto il primo tempo. Nella ripresa i padroni di casa sono riusciti a sbloccare la gara grazie a Raffael, che porta a termine una grande combinazione con Elvedi fatta di soli tre tocchi. Il raddoppio arriva al 74' ad opera sempre di Raffael che segna su calcio di rigore.

La gioia di Raffael, autore di una doppietta. Foto: Bundesliga Twitter
La gioia di Raffael, autore di una doppietta. Foto: Bundesliga Twitter

Wolfsburg-Werder Brema 1-1 (28' Origi, 56' Bartels)

​WOLFSBURG (4-4-1-1): ​Casteels; Verhaegh, Knoche, Uduokhai, Gerhardt; Ntep (78' Dimata), Camacho (70' Guilavogui), Arnold, Malli; Didavi (88' William); Origi. All.: Martin Schmidt

WERDER B. (3-5-2): ​Pavlenka; Veljkovic, Caldirola, Bauer; Augustinsson, Delaney, Eggestein (46' Belfodil), Gondorf (46' Bargfrede), Gebre Selassie; Kainz, Bartels (90' Hajrovic). All.: Alexander Nouri

​Si può definire già uno scontro salvezza quello della Volkswagen Arena tra Wolfsburg e Werder Brema, con le due squadre impelagate entrambe nella parte destra della classifica. Per i padroni di casa si tratta della prima partita del nuovo tecnico Martin Schmidt, il quale ha conquistato il suo primo punto stagionale. Un pareggio che non accontenta nessuno, visto che il risultato non fa muovere per niente la graduatoria. Una partita equilibrata tra due squadre che non volevano assolutamente uscire con una sconfitta. Nel primo tempo si ritrovano in vantaggio i padroni di casa grazie alla prima rete stagionale di Divock Origi: intorno alla mezzora, l'ex Liverpool firma l'1-0 in favore dei lupi​. Nel secondo tempo il Werder agguanta il pareggio grazie al sigillo di Bartels che, su traversone sporco di Delaney, batte Casteels di testa.

Foto: Bundesliga Twitter
Foto: Bundesliga Twitter

Augusta-Lipsia 1-0 (4' Gregoritsch)

AUGUSTA (4-2-3-1): ​Hitz; Opare, Gouweleeuw, Hinteregger, Max; Baier, Khedira; Moravek (63' Heller), Gregoritsch (46' K. J. Cheol), Caiuby; Finnbogason (89' Cordova). All.: Manuel Baum

​LIPSIA (4-4-2): ​Mvogo; Halstenberg, Compper (46' Ilsanker), Orban, Schmitz (81' Kaiser); Bruma, Kampl, Demme, Sabitzer; Y. Poulsen (60' Forsberg), Werner. All.: Ralph Hasenhuttl

​Match interessante quello tra l'Augusta e il Lipsia, con entrambe le squadre che si stanno contendendo le prime posizioni della classifica. A spuntarla è stata la squadra di Baum che ha vinto col minimo sforzo, grazie alla rete di Gregoritsch. I padroni di casa fanno un grande balzo in avanti poiché si sono piazzati momentaneamente al secondo posto con dieci punti, gli stessi di Dortmund e Hannover, a -2 dal Bayern. Sfortunati i RotenBullen ​perché questa sera hanno giocato una partita intelligente, decisa da un episodio. La squadra di Hasenhuttl rimane a quota sette punti e si allontana dalla zona Champions League.

Foto: Bundesliga Twitter
Foto: Bundesliga Twitter

Bundesliga