Gareca: "Abbiamo le armi per giocarci ogni partita"

L'allenatore della Blanquirroja analizza, a caldo, la vittoria decisa dalla tripletta del Barbaro Guerrero che ha permesso ai peruviani di andare in semifinale contro il Cile.

Gareca: "Abbiamo le armi per giocarci ogni partita"
Gareca: "Abbiamo le armi per giocarci ogni partita"

Il Perù di Gareca è la seconda semifinalista della Copa America 2015. La Blanquirroja ha conquistato il pass per volare a Santiago a sfidare il Cile di Sampaoli dopo la bella vittoria per 3-1 contro la Bolivia. Guerrero è il match-winner, ma tutto il Perù ha dato, ancora una volta, la dimostrazione di una forza ed uno spirito di squadra troppo spesso sottovalutati. 

"L'entusiasmo dei giocatori è stato importantissimo ai fini della vittoria ed oggi siamo riusciti ad entrare benissimo in campo fin dai primi secondi alla ricerca del primo gol. E' andata bene". 

Gareca è raggiante e si vede, e passa subito all'analisi del match che arriva, quello di semifinale contro il Cile: "Abbiamo le armi per essere una Nazionale competitiva. Credo che più si vada avanti, più miglioriamo di partita in partita. Dovremmo giocare la miglior gara possibile tutte le volte che scendiamo in campo per rendere omaggio e soddisfare tutte le persone ed i tifosi che ci spingono a questi risultati". 

Una vittoria che esalta l'allenatore peruviano, che esprime così tutta la sua gioia: "Ciò che mi fa essere contento, è che il nostro paese è in festa ed è felice per quello che stiamo facendo. Stasera abbiamo giocato contro avversari che non hanno mai mollato, con un atteggiamento sempre positivo". 

Adesso, per il Perù, per Gareca, Guerrero e compagni, la sfida più dura. Dopo l'eliminazione contro l'Uruguay in semifinale quattro anni fa, stavolta davanti alla strada della Blanquirroja c'è la squadra padrona di casa. Ma questo Perù non vuole fermarsi. 


Share on Facebook