Pellegrino fa due su due: l'Independiente vince ancora

Mauricio Pellegrino vince anche la seconda partita da nuovo DT del Rey de Copas: 0-1 in casa dell'Independiente su gol di Albertengo.

Pellegrino fa due su due: l'Independiente vince ancora
Pellegrino fa due su due: l'Independiente vince ancora

La cura Pellegrino sta funzionando nella sponda rossa dell'Avellaneda: l'Independiente vince in casa del Temperley per 1-0, e sale al decimo posto in classifica. 

In casa del Temperley Pellegrino schiera i suoi con il 4-4-2, con l'interessantissima coppia d'attacco Benitez-Albertengo. Nel ruolo di esterni Papa e Pisano, mentre a centrocampo gioca il giovane Vitale al fianco di Franco Bellocq. Ricardo Rezza risponde con un 4-2-3-1 con Grbec come punta di diamante, e alle sue spalle un trio di fantasisti formato da Sambueza, Ledesma e l'interessantissimo Esparza, giovane in prestito dal San Lorenzo reduce da un gol pesante contro il River nell'ultima giornata.

Come da programma, gli ospiti partono forti, ma per vedere il primo tiro in porta bisogna aspettare fino al 20', quando Aguilera calcia centrale, praticamente in bocca al portiere, una punizione da 19 metri. Poco dopo si accende l'uomo di maggior estro dei Diablos Rojos, Matias Pisano, che porta avanti il pallone sulla sinistra con una gran progressioni, sterza per farsi spazio e con il destro trova Albertengo sul lato opposto, che a sua volta controlla, se la sposta sul sinistro e calcia in porta: presente Crivelli. La manovra del Rey de Copas non è regolarissima, e spesso gli interpreti incappano in errori di misura, ma al 45' la partita può cambiare: Pisano, che quando scende dal letto con il piede giusto può essere devastante, supera in tunnel un difensore partendo dalla destra, si accentra sul lungo linea per entrare in area e viene letteralmente sbattuto fuori dal campo da un avversario con una mossa da autoscontro: per l'arbitro è tutto regolare.

Nella seconda metà di gioco Martin Benitez, seconda punta classe '94, supera un difensore con un dribbling sontuoso sulla fascia destra, crossa in mezzo per la testa di Albertengo, che schiaccia in rete da pochi passi: 9' minuto della ripresa e 0-1 Independiente. Al 25' del secondo tempo sempre Benitez cerca la rete con un pallonetto strepitoso, che però sbatte sulla traversa: il ragazzo dei Rojos sta emergendo con grande veemenza sulla scena argentina, dopo una prima parte di stagione piuttosto in sordina. Spesso subentrato dalla panchina, ha lasciato intravedere le sue qualità migliori come il dribbling e l'agilità, unita a una discreta abilità di capitalizzare, come testimonia la doppietta della scorsa giornata contro l'Olimpo. Le qualità ci sono, ora staremo ad aspettarlo, perchè Pellegrino difficilmente lo terrà fuori nei prossimi impegni.

La gara termina 0-1 per la squadra ospite, seconda vittoria su due per il Flaco Pellegrino, che ha restituito carattere a una squadra piuttosto scoraggiata. Il gioco offensivo è molto legato alle iniziative dei singoli, ma la squadra dimostra maggior efficacia rispetto al ciclo precedente, mentre la fase difensiva appare ancora incerta. Bene il Ruso Rodriguez quando chiamato in causa, ma nel finale di gara la retroguardia ha commesso diversi errori di gestione della palla. Nonostante tutto, l'Independiente porta a casa tre punti importantissimi per scalare la classifica e recuperare i punti persi durante i primi mesi. Temperley incagliato nelle zone medio-basse a 18 punti, alla pari con Sarmiento e Colon.


Share on Facebook