Il Boca vola in 9, Lanus, Pincha e Racing KO, pari per il Santo

Il Boca di Arruabarrena esce vincente dalla lotta del Kempes, Lanus, Estudiantes e Racing cadono, mentre il San Lorenzo de Almagro perde la scia degli Xeneizes con un pari

Il Boca vola in 9, Lanus, Pincha e Racing KO, pari per il Santo
Il Boca vola in 9, Lanus, Pincha e Racing KO, pari per il Santo

Domenica infuocata in Argentina. Il match di cartello, dopo il clasico rosarino che vi abbiamo raccontato, è stato senza dubbio Belgrano-Boca Juniors. Al Mario Kempes gli uomini del Ruso Zielinski accolgono un Boca temibile, guidato da Tevez e volenteroso di tornare in vetta dopo le vittorie di Central e River. Gli Xeneizes passano in vantaggio con il gol di un inaspettato Fernando Gago, che con una zampata insacca per il vantaggio. Nel secondo tempo si alza la polvere sul campo di Cordoba e iniziano il Boca rimane in inferiorità numerica per l'espulsione di Pablo Perez, il geniale centrocampista dal cartellino facile. Il Pirata inizia ad attaccare con maggior veemenza e costringe gli ospiti nella loro metà campo, meritando largamente il pareggio. Al 21' della ripresa, anche Gino Peruzzi si fa espellere e la resistenza della capolista si fa davvero stoica. Il fortino degli Xeneizes regge e gli uomini di Arruabarrena scappano da Cordoba con tre punti sporchi di terra come non mai, ma fondamentali, perchè il Boca torna in vetta solitario a 40 punti, lasciando dietro di sè le altre pretendenti.

Tra le inseguitrici del Boca, dopo la vittoria di sabato del River per 3-1 contro il Colon, è stato impegnato in primo luogo il San Lorenzo del Paton Bauza, che non va oltre al pareggio contro il Godoy Cruz del Gringo Heinze. Match fortemente indirizzato dalle decisioni dell'arbitro Silvio Trucco, che espelle Caruzzo per doppia ammonizione, di cui l'ultima piuttosto dubbia, e convalida il gol di Martin Cauteruccio, viziato da un fuorigioco di Ortigoza. Termina 1-1, con gol dell'uruguayo e di Fernandez su rigore. Santo in 9 per le espulsioni a Caruzzo e Barrientos. Gli uomini del Paton perdono due punti nell'inseguimento alla capolista Boca.

Cade il Racing Club di Diego Milito sul campo del Quilmes dell'Emperador Julio Cesar Falcioni. Vantaggio Academia con Camacho, pareggio del Cervecero con una punizione splendida di Gomez. Decide il match Bieler, 2-1 Quilmes e Racing che viene scavalcato dal Central. Vince l'Huracan, 1-0 in casa contro l'Estudiantes di Gabi Milito, con gol di Abila allo scadere del primo tempo, da segnalare anche un'esplusione del Palito Pereira nella seconda metà di gioco. Infine il Lanus, privo dell'infortunato Lautaro Acosta, cade alla Fortaleza contro il Defensa Y Justicia, nonostante il largo predominio territoriale vanificato da un calo di intensità nel secondo tempo. Decide la rete di Gimenez Rodriguez. I Granate trovano lo stop dopo le vittorie contro Atl. Rafaela e Colon.


Share on Facebook