Primera Division - Il Superclasico è del River Plate: battuto 1-3 il Boca Juniors

La squadra di Gallardo espugna la Bombonera grazie alle reti di Martinez, Alario e Driussi mentre per i padroni di casa il gol porta la firma di Gago.

Primera Division - Il Superclasico è del River Plate: battuto 1-3 il Boca Juniors
Primera Division - Il Superclasico è del River Plate: battuto 1-3 il Boca Juniors
BOCA JUNIORS
1 3
RIVER PLATE
BOCA JUNIORS: ROSSI; PERUZZI, VERGINI, INSAURRALDE, FABRA, PEREZ (69' BARRIOS), GAGO, BENTANCUR, PAVON, BENEDETTO, CENTURION (16' BOU). ALL. SCHELOTTO
RIVER PLATE: BATALLA: CASCO (4' MAYADA), MARTINEZ, MAIDANA, MOREIRA, FERNANDEZ, PONZIO, ROJAS, DRIUSSI, ALARIO (74' AUZQUI), MARTINEZ. ALL. GALLARDO
SCORE: 1-3. 0-1. 15' MARTINEZ, 0-2 24' ALARIO, 1-2 48' GAGO, 1-3 91' DRIUSSI
ARBITRO: LOUSTAU AMMONITI: FABRA, VERGINI, BENEDETTO, GAGO (B), MARTINEZ, MAIDANA, ALARIO, MOREIRA, PONZIO (R)
NOTE: STADIO BOMBONERA INCONTRO VALIDO PER LA VENTIQUATTRESIMA GIORNATA DELLA PRIMERA DIVISION

Il River Plate fa suo il Superclasico. Alla Bombonera gli uomini di Gallardo battono 3-1 il Boca Juniors vendicando la sconfitta dell'andata e accorciando in campionato sugli Xeneizes. Partenza a razzo dei Millionarios che dopo la prima mezz'ora del primo tempo sono già in vantaggio di due reti con Martinez e Alario. Nel finale di tempo Gago prova a riaprirla ma nei minuti di recupero della seconda frazione Driussi chiude i conti. Con questa vittoria il River Plate sale al terzo posto con 45 punti mentre il Boca resta primo con 49. 

Per quanto riguarda le formazioni 4-3-3 per entrambe le squadre con Pavon, Benedetto e Centurion in attacco per il Boca Juniors, mentre nel River Plate spazio a Martinez, Alarioe Driussi.

Partita molto combattuta già daI primi minuti con il River che deve ricorrere al primo cambio già al 4', Mayada prende il posto dell'infortunato Casco. La prima chance della partita è per il Boca con un tiro-cross di Centurion che esce di un nulla alla sinistra di Batalla. La risposta dei Millionarios arriva al 15' ed è letale perché Martinez raccoglie un cross dalla destra di Driussi e con un mancino al volo fa secco Rossi, 0-1. Il Boca accusa il colpo e perde i pezzi con Bou che subentra a Centurion. Al 17' il River sfiora il raddoppio con Rojas che va via sulla sinistra e mette in mezzo per Alario che va col piatto sinistro, palla fuori di pochissimo. Al 19' è il turno di Driussi che prova col destro da fuori area ma al sua conclusione si perde sul fondo non di molto.

Sono solo le prove generali del gol del raddoppio che arriva al 24' con Martinez che approfitta di un buco difensivo della difesa del Boca e serve Alario che, tutto solo in area, stoppa e col mancino batte Rossi, 0-2. Il Boca prova ad accennare una reazione e al 26' sfiora il gol con Perez che trova bene Fabra il quale, a tu per tu con Batalla, calcia alto. Poco dopo prova a mettersi in proprio Bentancur che arriva al limite dell'area ma calcia alto. Nel finale di tempo però il Boca accorcia le distanze con Gago che sorprende Batalla con una punizione da oltre 30 metri, 1-2 e prima frazione agli archivi. 

Nei primi minuti della ripresa è il Boca ad essere più aggressivo e pericoloso, come al 55' quando Gago prova ancora su calcio di punizione, palla alta di poco. La risposta del River Plate arriva al 58' con una bella azione corale che porta al tiro Fernandez che va col mancino a giro ma Rossi si fa trovare pronto deviando in angolo. La prima vera chance della ripresa arriva al 63' ed è per il Boca con Benedetto che sfrutta un errore difensivo del River, salta l'estremo ospite e calcia ma Martinez salva sulla linea. Girandola di cambi a metà ripresa con Schelotto che manda in campo Barrios per Perez mentre Gallardo getta nella mischia Auzqui per Alario.

Sono sempre i padroni di casa, però, a rendersi pericolosi con Benedetto che al 75' raccoglie un cross dalla destra e colpisce di testa, palla alta di nulla. Poco dopo ci prova anche Bentancur da fuori ma la conclusione termina ancora alta. Dall'altra parte il River sfiora il tris con Driussi che trova Auzqui il quale, a tu per tu con Rossi, spedisce fuori di un nulla con uno scavetto. Su capovolgimento di fronte ancora Xeneizes vicinissimi al gol del pareggio con Bentancur che calcia da fuori ma Batalla respinge: sulla respinta arriva Pavon ma ancora l'estremo ospite salva i suoi. La squadra di Schelotto si sbilancia alla disperata ricerca del gol del pari e al 91' il River la chiude con Fernandez che lancia in campo aperto Driussi il quale trafigge Rossi, 1-3 e fischio finale. Il River Plate vendica il Superclassico dell'andata e batte il Boca Juniors infuocando il campionato. 

 

 

 

 


Share on Facebook